SARONNO – Con la speranza che la goleada subita sabato in amichevole contro l’Oratorio San Luigi sia stato solo un episodio, il Fbc Saronno si prepara alla seconda amichevole invernale del 2019, mercoledì sera contro l’Esperia Lomazzo che milita in Prima categoria (è cambiato il campo di gioco, con spostamento dal Matteotti allo stadio di via Dante a Cesate, sempre dalle 20). Ultimo test prima della ripresa del girone di ritorno del campionato di Promozione, con la sfida salvezza Saronno-Lentatese.

Capitano e direttore tecnico dei saronnesi, la “bandiera” Michele Scavo sta cercando di allestire una rosa competitiva, dopo i tanti addii del mese scorso e pensa al prossimo futuro.

“La sosta – dice Scavo – ci è servita per lavorare e prepararci, per arrivare alla prima di ritorno al massimo delle nostre possibilità. Ho ricostruito, assieme al mio staff, una squadra in pochissimo tempo. Non possiamo più sbagliare e daremo il massimo per salvare questa storica società”.

Si prevede qualche ulteriore arrivo nel gruppo? “La rosa è al completo, forse si aggiungeranno ancora uno o due elementi” precisa il direttore tecnico.

La graduatoria è impietosa con il Fbc Saronno all’ultimo posto: “Per ora noi non guardiamo la classifica, purtroppo la si conosce già da tempo. Affronteremo ogni partita come una finale play out, poi come sempre sarà il campo a decidere chi resterà in categoria”.

08012019

3 Commenti

  1. Piuttosto la presenza continua di un pseudo Team Manager legato alla vecchia gedtione ci fa pensare.

Comments are closed.