MILANO – E’ stato fra i protagonisti della gara ed ha anche realizzato l’assist di un gol: proficua trasferta all’Agorà di Milano per il saronnese Massimo Cordiano, sul ghiaccio sabato sera per l’atteso “derby italiano” dell’hockey, Milano-Cortina, davanti a 1200 spettatori. Massimo da due stagioni gioca con gli ampezzani, difensore anche ieri ha disputato tanti minuti sul ghiaccio, s’è fatto rispettare ed ha saputo anche rendersi pericoloso. Ad applaudirlo anche i famigliari, che hanno colto l’occasione della vicinanza con Milano per accorrere a fare il tifo per lui, ad iniziare da suo papà Lino, allenatore di pattinaggio e molto noto in città.

La gara si è giocata nel’ambito della Alps hockey league, il campionato trasnazionale, che vede impegnate formazioni di Italia, Austria e Slovenia. Risultato finale, vittoria del Cortina per 5-2 con la formazione veneta che resta in corsa per un posto nei playoff (è nona, e vi accedono le prime otto), mentre i milanesi – che nel corso della stagione si sono fortemente ridimensionati anche a livello di organico – sono attualmente penultimi in graduatoria. Cordiano sugli scudi al 49’09”: suo il passaggio a l’ex di turno, Di Diomete, che ha realizzato il momentaneo 2-4.

13012019