SARONNO / MOZZATE – I vigili del fuoco del distaccamento di Saronno sono accorsi sabato mattina nella vicina Mozzate: una coltre di fumo aveva invaso la zona centrale del paese. All’origine di tutto, è stato rapidamente chiarito, l’incendio che si era sviluppato in un capanno degli attrezzi nel cortile interno ad una vecchia casa di corte. I pompieri saronnesi, affiancati anche da quelli di Lomazzo, Appiano Gentile e da una squadra proveniente da Como, hanno rapidamente avuto ragione delle fiamme, evitando che si potessero propagare agli edifici limitrofi.

L’episodio si è verificato nel cuore del paese, nella centralissima via Santa Maria non lontano dalla chiesa parrocchiale ed ha suscitato grandissimo allarme fra i residenti in zona anche se, come detto, il rogo è stato circoscritto unicamente al capanno, con danni dunque molto limitati. Non si sono registrati feriti e le opere di spegnimento si sono rapidamente concluse. Accertamenti sono adesso in corso per stabilire le cause dell’accaduto.

(foto archivio)

19012019