LAZZATE – Nella città degli amaretti il Fbc Saronno è appena sprofondato in Prima categoria ed ha perso la maggior parte dei bimbi del vivaio, le strutture sportive pubbliche sono quasi ovunque carenti o malonce mentre nel circondario la situazione cambia radicalmente, con risultati brillanti, progetti di rilievo (a Cislago, il Cistellum è primo in classifica e si sta costruendo il nuovo centro sportivo) e l’ultima notizia è quella che proviente da Lazzate dove l’Ardor ha festeggiato la permanenza in Eccellenza “regalandosi” il progetto di completo rifacimento del terreno di gioco, in arrivo un campo in sintetico.

Restando al centro sportivo lazzatese, reso negli ultimi anni sempre più accogliente anche per il pubblico, ad attendere i tifosi c’è anche un bel baretto in legno, la ciliegina sulla torta sarà dunque il nuovo manto in sintetico che consentirà di giocare su una superficie sempre “perfetta” anche in occasione di tempo avverso. Come è stato da poco fatto allo stadio di Caronno Pertusella, dove adesso c’è un sintetico di ultima generazione e ci si prepara al raddoppio dell’impianto; mentre a Ceriano Laghetto si sta per procedere ad un radicale rifacimento del locale centro sportivo. E Saronno? Negli ultimi anni l’unico intervento relativamente di rilievo è stato quello della parziale sistemazione dello stadio, sono state cambiate i seggiolini e rifatte le scale della tribuna copèerta, nuova la pista d’atletica ma… ancora non ci sono gli spogliatoi sottoposti ad una ristrutturazione che si sta rivelando “infinita”, la gradinata scoperta resta inagibile e l’illuminazione da rifare. Balzo nel tempo, verso un passato remoto, visitando invece gli altri due impianti pubblici, il malconcio Matteotti ed il vetusto Prealpi.

17042019

10 Commenti

  1. Più di 70 gol subiti, con il sintetico cosa sarebbero stati, 68?
    Un’arrampicata sugli specchi pazzesca

  2. e ci credo che a Cislago stanno costruendo il nuovo centro sportivo, lo fa la società di Pedemontana visto che si è presa quello vecchio

  3. A Saronno si continua a parlare di calcio? Specialmente FBC, senza progetti, senza persone competenti, non si va da nessuna parte , ora la retrocessione, implica il fallimento, il futuro?? Non c’è programmazione, non ci sono persone competenti, e poi il comune ha le sue responsabilità, staremo a vedere nei prossimi mesi

  4. La regione botta i soldi dalla finestra. Prima sperpera i soldi per le piste x l’atletica.. Vedi Solaro.. A ceriano fanno un sintetico x una società che vanta una sola squadra che ogni anno evita la retrocessione. Soldi buttati.

    • Per la pista a Saronno i soldi sono stati ben spesi. Venga a vedere i campionati individuali di decathlon il 27 è 28 aprile e se ne renderà facilmente conto anche lei..

  5. Adesso la colpa è degli impianti non della società ma basta con questa farsa al Matteotti c erano 200 ragazzi e si aggregava in un quartiere difficile ora il nulla

    • Bravo, lo sport in quel quartiere deve essere piu” di tutto aggregazione, coinvolgere i giovani in modo positivo.
      Non serve la squadra blasone. Li lo sport deve avere funzione sociale

  6. Tanto PILATO non mollerà mai torna CERNIVIVO con sponsor E gestirà lui la 1 Cattegoria e già scritto non si capisce perché Sindaco e Assessore non gli tolgono inpianti maaaaaaa. Chi sa ??

Comments are closed.