OSTRAVA – Dopo la tempesta torna il sole in casa dell’Italia che riscatta prontamente la sconfitta contro l’Olanda di ieri sera e torna a vincere per manifesta contro la Francia (7-0 al 5′ inning) facendo un passo importante verso il torneo di Qualificazione olimpica. Questa volta però sugli scudi non c’è l’attacco, che nei giorni scorsi si è sempre preso gli onori della cronaca con giusto merito ed anche oggi contro le transalpine è stato incisivo, ma la lanciatrice azzurra Greta Cecchetti che firma un perfect game che più perfetto di così non poteva essere: 15 strikeout su 15 battitori affrontati. In pratica, in fase difensiva, giocano solo lei, il catcher Elisa Cecchetti e l’arbitro, le altre azzurre stanno a guardare quasi fossero al cinema a vedere un film.

Con questa vittoria l’Italia si avvicina sempre più alla terza fase dell’Europeo di softball in corso a Ostrava in Repubblica ceca. E la terza fase significa anche l’accesso al torneo di Qualificazione Olimpica di Utrecht in Olanda a fine mese. Ma prima di festeggiare il primo obiettivo raggiunto di questo Europeo e contemporaneamente continuare a coltivare il sogno del titolo continentale, le azzurre dovranno affrontare l’ostacolo Grecia, contro la quale sarà sufficiente non incassare più di 6 punti, questa sera alle 20.15 sul campo 2 di Ostrava.

(foto di Corrado Benedetti: la lancitrice dell’Italia e del Bollate, Greta Cecchetti, in azione contro la Francia)

03072019