SARONNO – “Non sarà di certo un episodio a farmi ricredere sul buon operato di questa amministrazione in materia di sicurezza. E mi sorprende che i più accaniti oppositori in materia siano due consiglieri comunali i quali, per motivi personali, hanno abbandonato la maggioranza e rinnegato il sostegno al programma amministrativo sottoscritto al momento della loro candidatura”.

Sono le parole di Claudio Sala che risponde alle prese di posizione sul fronte della sicurezza dei consiglieri comunali indipendenti Francesco Banfi e Alfonso Indelicato dopo il primo accoltellamento avvenuto giovedì sera in piazza De Gasperi mentre un secondo episodio si è registrato venerdì sera in via Diaz.

“Chiunque commetta un reato come quello accaduto è un delinquente e va condannato, a prescindere dal colore della pelle, ma è chiaro ed evidente che gli effetti di un’immigrazione fuori controllo, che per anni ha flagellato il nostro paese, può portare ad episodi di questo tipo. I soggetti coinvolti sono sempre i soliti, e chi ne paga le conseguenze è la collettività degli onesti cittadini saronnesi.

Cittadini saronnesi che, di norma, non girano per la città armati e non fanno giustizia sommaria in mezzo alla piazza. I saronnesi scattano foto ed inviano segnalazioni al Municipio e alle forze dell’ordine; se hanno un problema si rivolgono ad un amico o all’avvocato, di norma.
Abbiamo a che fare con persone difficili da gestire e che faticheranno ad integrarsi in una società civile rispettandone tradizioni e cultura. Il fallimento dell’integrazione è sotto gli occhi di tutti, ed ora tocca alle amministrazioni di buon senso correre ai ripari e mettere una pezza ai danni generati dai vecchi governanti di sinistra, che hanno minato la sicurezza del nostro paese con la politica dell’accoglienza incontrollata.

Fortunatamente, grazie all’amministrazione Fagioli, Saronno è già corsa ai ripari da ben quattro anni potenziando e riorganizzando l’attività della Polizia Locale. Il programma amministrativo in materia di sicurezza è completato; ciò non vuol dire che Saronno è esente da atti criminosi, ma che la deriva lassista e buonista è stata interrotta ed oggi la prevenzione, i controlli e le denunce sono la norma.

Gufi e cornacchie sono sempre pronti a speculare su fatti di cronaca che fino a pochi anni fa rappresentavano la quotidianità ed oggi sono solo un’eccezione. Di rado sono coinvolti i saronnesi che oggi percepiscono una maggiore sicurezza in città, nonostante i goffi tentativi volti a gettare discredito sull’amministrazione.

Anche in Svizzera accadono reati, ma lì vengono puniti severamente al contrario di quanto succede solitamente in Italia.
In una città di 40.000 abitanti, con un importante scalo ferroviario nel quale confluiscono le province di Milano, Como e Varese, l’attenzione deve sempre essere mantenuta alta ed è inevitabile che qualche episodio di violenza possa accadere, nonostante i risultati sino ad ora raggiunti facciano ben sperare.

(foto un momento dei soccorsi dell’accoltellamento di giovedì sera)

14072019

13 Commenti

  1. Vedrò interreota la deriva lassista e buonista quando verranno fatte retate per ripulire le stazioni, il centro e i telos!
    Per il resto ho visto la solita amministrazione comunale che cerca di dare un colpo al cerchio e uno alla botte facendo invidia alle amministrazioni di centro sinistra!

  2. Gentilissimo Sala nn saranno certo queste dolci parole
    a far credere ai più, che gli atti delinquenziali
    siano diminuiti grazie a questa Amm.ne.
    Se poi si vuol parlare di eccezione il termine e
    discutibile poiche’ in pochi giorni di casi ve ne sono stati e la casualità assume altri connotati.
    Ben altri proclami echeggiavano …. Siamo più aderenti al reale… cortesemente 😊

  3. dopo averci tanto speculato e dopo averci costruito sopra un castello di promesse… il silenzio sarebbe stato gradito!

  4. Sala gli episodi sono enne.
    Non guardi al passato, oggi e` il presente. Ed avete millantato parecchio.
    Un consiglio con quello che costa la 3 valli assumete un paio di Agenti ed usateli x aumentare il presidio sul territorio. I Vigili non si usano solo x tartassare di multe. E non dovrebbero fare solo orario d`ufficio. E 2 posti di lavoro in piu’ non fanno male.

  5. La situazione Saronnese è uguale a quella di cinque anni fa, quando governava il centro sinistra: ne meglio, ne peggio… quindi di cosa parla questo signore?!?

  6. Sig Sala, la deriva lassista e buonista non si è interrotta. Il comune di saronno le denunce contro ignoti per gli atti di vandalismo non le ha mai fatte.
    Saluti

    • Capolinea x 4 commenti senza senso? Le forze dell’ordine ci sono x la domenica allo stadio e non ci sono x tutelare i cittadini… Com’è mai? Forse è il sistema che è sbagliato…

      • E anche per proteggere Salvini in perenne campagna elettorale….
        Per togliere striscioni e fermare persone ai comizi…..

      • Ci sono 35 agenti pol locale, installate mila telecamere, acquistato auto, sistemi x multare.
        La sicurezza non la fai con le telecamere che nessuno guarda, in quanto siamo noi a segnalare al comune con foto.
        La sicurezza non e’ spianare i Saronnesi di multe! Magari presidiare i punti brutti. E magari NON SOLO in orari d’ ufficio.

        Lavorare non promettere

  7. @@@ fallimento integrazione.

    Carini ne avete appena lasciati in mezzo ad una strada a migliaia. Togli la protezione a chi era sotto gestione, lo lasci x strada, senza soldi e senza doc. Bello il decreto sicurezza, anzi no il decreto fabbrica di irregolari. Rimpatriarli supportandoli? Ma va meglio lo slogan e scaricare…. Di Sala ma quanti erano da rimpatriare? 500.000

    Poi a saronno nel caso a far danni sono solo i non Italiani????? a sderenare auto ecc.
    Hacolpadeglialtri ormai ha un ’bout rotto non crede?

  8. cara amm. lega, ma come mai quando sono altri sindaci, per ogni episodio montate una crema infinita, i video in tv delle vecchiette con il forcone in casa per paura…. E quando gestite voi minimizzate, ma è più colpa di babbo natale ecc.ecc.

  9. Sala, sicurezza sicurezza sicurezza sicurezza….. #HaStatoPeppaPig.
    se non se la sente, sul ring gettano la spugna.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.