SARONNO – Sono tutte da le chiarire le motivazioni del raid messo a segno nella notte tra mercoledì e giovedì nel cuore del centro storico. A segnalare l’accaduto i residenti più mattinieri che uscendo di casa intorno alle 7 hanno notato all’inizio di via Padre Monti, subito dopo piazzetta Portici tre panettoni con tanto di pali per la segnaletica orizzontale rovesciati per terra. In sostanza qualcuno li aveva spostati dalla zona del cantiere che prosegue fino a piazza Indipendenza e all’inizio di via San Cristoforo e li aveva buttati a terra. A far pensare ad un gesto di rabbia anche un cestino rovesciato ma certo per spostare i panettoni e rovesciarli serve una buona dose di forza e quindi sembra più logico pensare a qualcosa di organizzato o comunque fatto da più persone. Le telecamere delle videosorveglianza cittadina, se puntate in quella zona, potrebbero fornire indicazioni se non proprio sugli autori, almeno sulla dinamica del vandalismo.

(per le foto si ringrazia il nostro lettore)

19072019

5 Commenti

  1. La sicurezza. Di trovare che le parole dei nostri amministratori sono costantemente in contro tendenza rispetto la realtà.

  2. Temo si tratti di “bravata” di ragazzini annoiati e maleducati che meriterebbero qualche scapaccione ed i cui genitori dovrebbero meglio vigilare. Qualche sera fa attorno a mezzanotte mi trovavo in in Vicolo Pozzetto quando ho visto un gruppo di ragazzini che tentava di rovesciare il panettone
    Con cartello segnaletico che si trova davanti alla sede di un istituto bancario all’angolo con vicolo Lino. Mi sono corso a redarguirli fermandoli ma ho dovuto minacciare di chiamare i Carabinieri perché si allontanassero pur continuando a guardarmi con aria di sfida. E si trattava di 4 ragazzini non più che quindicenni.

Comments are closed.