Home Città Spaccio in stazione: la visita del prefetto di Monza sulla Saronno-Seregno

Spaccio in stazione: la visita del prefetto di Monza sulla Saronno-Seregno

318
2

CERIANO LAGHETTO / SARONNO – Sopralluogo di Patrizia Palmisani, prefetto di Monza Brianza, nei luoghi dell’emergenza spaccio lungo la ferrovia Saronno-Seregno di Trenord; si è recata l’altro giorno anche alla stazioncina di Ceriano Groane, chiusa da quasi un anno. Una decisione che ha lasciato a piedi i pendolari che utilizzavano lo scalo ma che non ha cambiato molto le carte in talvolta per pusher e tossicodipendenti che continuano a usarla anzi fermandosi direttamente sulle scale del sottopasso per il “buco”. Il prefetto è andato a verificare di persona la situazione: è stata accompagnata dagli esponenti politici locali, c’erano tra gli altri il sindaco cerianese Roberto Crippa con l’assessore comunale alla Sicurezza, Antonio Magnani, e gli esponenti delle forze dell’ordine.

Anche nel recente passato le istituzioni locali hanno invocato la riapertura della stazione di Ceriano Groane, sia per tornare ad offrire un utile servizio agli utenti del mezzo ferroviario, sia come risposta concreta alla malavita che gravita da quelle parti.

(foto: alcuni momenti della visita del prefetto di Monza, Patrizia Palmisani, con il sindaco cerianese Roberto Crippa e l’assessore Antonio Magnani alla stazione di Ceriano Groane)

21092019

2 Commenti

Comments are closed.