Home Città Saronno, gelo in aula Vanelli

Saronno, gelo in aula Vanelli

1014
13
SARONNO – Sabato 28 dicembre, ore 17, aula Vanelli, convocato il consiglio comunale, l’ultimo bilancio di previsione dell’amministrazione Fagioli.
Ad accogliere amministrazione, consiglio e pubblico sono temperature polari, tanto da costringere tutti a restare intabarrati in sciarpe e cappotti, qualcuno, forse più previdente, addirittura è ricorso ad un giubbetto riscaldato.
Il meteo parlava da tempo dell’abbassamento delle temperature, portandole più vicine a quelle tipiche del periodo invernale, ma non è l’arrivo del generale inverno ad essere responsabile della glaciazione dell’aula consiliare.
Non è nemmeno stato il clima politico, teso per via dell’argomento – il bilancio previsionale – nè le polemiche politiche riguardanti la scelta della data del 28 dicembre.
Tutta la colpa sembra essere riconducibile alla mancata programmazione del timer della caldaia. Durante il quinquennio di Fagioli non è la prima volta che la cronaca riporta di problemi con climatizzazione (in estate) e riscaldamento (in inverno) della grande sala comunale, tanto che l’amministrazione ha più volte detto di aver fermato gli sbalzi del termometro consiliare. Neanche il tempo di sincerarsene, e subito il gelo si è ripresentato, puntuale come secondo previsioni meteorologiche.
Nonostante gli sforzi del personale comunale, tutti i presenti sono rimasti avvolti nei cappotti fino a tarda sera quando, concluso il deliberato, il capogruppo della Lega, Angelo Veronesi, chiedeva la sospensione dei lavori non proseguendo perciò con la discussione delle due mozioni proprio in ragione del freddo patito soprattutto nella prima parte della serata.
Al conteggio de ilsaronno.it caldaia batte comune 3-0.
(foto presa dalla pagina facebook del comune di Saronno)
30122019

13 Commenti

  1. certo che se non siete nemmeno in grado di garantire il funzionamento di una caldaia…

  2. E dell’orologio ne vogliamo parlare ??? In quattro anni e mezzo non sono neanche riusciti a regolare l’ora…sfasati in tutti i sensi !!!

  3. State scadendo nel ridicolo non si può criticare una giunta per la caldaia!
    Criticarla per tutto ciò che non hanno fatto o fatto male siamo tutti daccordo ma per la caldaia si diventa ridicoli!

  4. Sbagliare è umano.
    Visto il ripetersi tutte le volte che servirebbero riscaldamento d’inverno e raffreddamento d’estate (come succede anche nelle scuole).
    Perseverare è diabolico.

Comments are closed.