Home Groane Zona artigianale: lavori non terminati e nuova viabilità

Zona artigianale: lavori non terminati e nuova viabilità

382
0

LIMBIATE – E’ sicuramente un cantiere che ha fatto discutere sul nascere quello riguardante la sistemazione viabilistica della zona artigianale del Villaggio dei Fiori e le polemiche non si placano.

Lavori durati quasi un anno più del previsto, proteste per variazioni viabilistiche ed ora anche la notizia della necessità di sborsare altri 100.000 euro per interventi non previsti nel progetto originario. Lo studio di quelli che sono conosciuti come gli accordi di competitività (che hanno usufruito del contributo di oltre 700mila euro da parte di Regione Lombardia) risale al 2015 ed era stato realizzato dalla passata amministrazione, che ha poi lasciato la fase esecutiva dei lavori alla nuova giunta. “E’ chiaro che chi ha approntato la documentazione aveva fretta di chiudere la pratica – ha commenta il sindaco Romeo – visto che non si era considerata la necessità di prevedere tombinature e il potenziamento della rete fognaria, che ci è toccato inserire e commissionare a Brianzacque e che costerà 100mila euro ulteriori”.

Nel frattempo, l’amministrazione limbiatese ha portato a termine i lavori di posizionamento della segnaletica orizzontale e verticale che delineano la nuova viabilità dell’area: via Diaz a senso unico da via Manara a via Galliano, via Toselli e via Tadino sono a senso unico da via Galliano a via Negrelli, mentre in via Baracca si può entrare solo da via Toselli. Anche via Menotti è a senso unico dall’incrocio con via Turati al parcheggio.

03012020