SARONNO – “Un centrodestra unito per rafforzare gli ideali liberali e popolari che dal 1994 rappresenta Forza Italia” con questo spirito si stanno riorganizzando gli “azzurri” a Saronno che da qualche settimana hanno visto il rientro nelle proprie fila dell’ex candidato Sindaco Luciano Silighini Garagnani che a dicembre ha annunciato l’intenzione di non ripresentare la lista “L’Italia che verrà” e di tornare attivo con Forza Italia”.

Inizia così il comunicato stampa congiunto di Agostino De Marco e Luciano Silighini Garagnani

“È un momento tra i più delicati e importanti per il partito al quale sono iscritto ininterrottamente da quasi 26 anni – dichiara Silighini – e mai come oggi è importante tenere vivi gli ideali cari a Forza Italia. La presenza del nostro partito in città ha bisogno di riaccendersi e grazie all’ottimo lavoro del commissario cittadino Agostino De Marco si sta creando un gruppo eterogeneo che con impegno e costanza sono certo porterà idee e fatti concreti per i nostri cittadini e aiuterà la prossima giunta a concretizzare un programma innovativo che farà tornare Saronno grande come merita”

“Forza Italia c’è e ci sarà sempre più” gli fa eco Agostino De Marco, commissario cittadino “sono lieto del rientro in Forza Italia di Luciano che fin da subito si è messo a disposizione del coordinamento portando idee e la grinta che lo contraddistingue. Con la decisione di Silighini di non presentare la sua lista ma di far confluire voti e impegno in Forza Italia, alle prossime elezioni amministrative finalmente ci sarà un centrodestra unito fin dall’inizio e questo farà sì che gli ideali di Forza Italia abbiano maggior peso. Nei prossimi giorni presenteremo il nostro gruppo pronti ad affrontare una campagna elettorale che vedrà il nostro partito protagonista tra la gente come sempre”.

25012020

21 Commenti

  1. Chissà se Silighini non si lamenta più che non convocano i tesserati ora che è rientrato nei ranghi Demarchiani,
    Nel mentre i tesserati continuano a non essere convocati alle riunioni, non sanno nulla di quello che decide la “regnante” cerchia di De Marco e Silighini sul futuro del partito ammesso che in futuro siano ancora entrambi parte del partito.

  2. Altro che rilanciare, questo è l’affondo definitivo di un partito che non esiste più. Tra poco potrete andare tutti a fare il bagno nel Lura con Silighini.

  3. Attacca la lega e vuole rilanciare in Forza Italia loro alleato … coerenza prima di tutto….

  4. Rilanciare ? …Con loro? E’ proprio vero che la speranza e’ l’ultima a morire…

  5. Politicamente parlando credo di condividere poco con Silighini, ma ben venga la rigenerazione di un partito di centro destra, liberare, europeista, moderato, non appiattito sulla lega. Farebbe bene alla Democrazia.
    Silighini non me ne voglia, ma il vostro leader storico ha suicidato il suo partito tenendolo vincolato alla sua persona.

  6. Silighini non è abituato a ruoli da comprimario, lui è il regista, vedremo come si andrà questa reunion.

  7. Come si può pensare che si possa credere che uno che attaccava la Lega fino a un mese fa, candidandosi a fare il sindaco al posto di fagioli per risolvere varie situazioni (prima fra tutte quella della sicurezza) adesso entri in FI (che supporterà Fagioli candidato sindaco alle amministrative di Maggio) e che faccia tutto ciò per la città ??? Coerenza e credibilità prima di tutto.

  8. Siligo ma fino a qualche giorno fa attaccavi De Marco e Fagioli sulla stampa… ora dichiari che saranno l’innovazione di Saronno??!! 🤔🧐🧐
    Che (in) coerenza quest’uomo.

Comments are closed.