SARONNO – “Questa mi mancava…” Inizia così l’intervento di Luca Amadio della lista civica Obiettivo Saronno sul tema più discusso del momento in città.

Ricorda Amadio: “Il nostro sindaco Alessandro Fagioli sostiene che “siccome il 33 per cento degli utenti che frequentano la biblioteca civica di viale Santuario non sono saronnesi, bisognerà fare dei ragionamenti sulle modalità di accesso alla biblioteca”. Signor sindaco, perchè non propone anche dogane ai confini saronnesi, dazi per chi acquista in Saronno ma risiede in altre città, spese maggiori per i non residenti che si fanno curare nell’ospedale cittadino… Personalmente sono sconvolto nel sentire tale affermazione…e la Giunta comunale in silenzio…”

29012020

19 Commenti

    • È che l”osservazione di Amadio mi ha lasciato sconvolto, non tanto le le dichiarazioni del sindaco! Se questi sono i livelli dialettici e politici di Obiettivo Saronno, stiamo freschi: è come cadere dalla padella leghista alla brace delle 6 sinistre liste civiche comprese.

  1. capita di ravvedersi sulla via di Damasco…
    però di chi non sa capire le persone con cui si allea non è credibile
    Paolo Enrico colombo

  2. Fino a quando avevi il tuo posticino come presidente del duc ingoiavi senza fiatare….ora vuoi fare la morale?!! Cosa non si fa per una poltroncina e una foto sul giornale.

  3. No le opposizioni si sono fatte sentire e come!
    L’unico che non doveva farsi sentire, il Sindaco, invece ci ha regalato queste perle di “sovranismo” oggi declinate anche sui nostri figli!

  4. Invece Milano che mette i dazi per accesso in area C e area B lo fa con spirito aggregativo. Amadio, ma prima di commentare rifletta un po’.

    • Anonimo area C ecc

      Guarda che i ragazzi che studiano mica inquinano l’ aria ???
      Solo un leghista poteva scrivere un commento cosi ?

  5. Come ribadito più volte, la cultura è indigesta a taluni esponenti del mirabile Governo del feudo Leghista

  6. Non ha tutti i torti.
    Esistono decine di servizi con costi diversi per residenti e non…

    Lo stesso buono pasto per gli studenti delle scuole comunali e retta (asili elementari pubblici) per esempio e non solo.

  7. Fatevi un giro a San Marino e vedete come funziona lassù per residenti non residenti cittadini ecc ecc.

Comments are closed.