SERAVEZZA – Nuova trasferta per la Caronnese di mister Roberto Gatti che sono oggi di scena, con una formazione rimaneggiata a causa di infortuni e squalifiche, allo Stadio “Buon riposo” di Seravezza. L’undici di casa ha un suo record: non perde tra le mura del suo stadio da marzo 2018 (le poche sconfitte in casa successive sono state accusate su altri campi). Il rettangolo di gioco di Seravezza è in erba naturale, oggi il tempo è nuvoloso e la temperatura è buona. E’ tutto pronto: agli ordini di Riccardo Galasso da Ciampino alle ore 14.30 s’inizia.

Nei primi minuti di gioco le squadre si osservano in campo prendendo le misure. La prima azione degna di nota è di marca toscana e capita al 7′ ed è già il gol del vantaggio per i padroni di casa: i locali partono dalla tre quarti e arrivano in area con un’azione concertata da Nelli, Bortoletti e Granaiola che con un preciso cross pesca in buona posizione Frugoli, lesto ad agganciare di testa e ad insaccare: 1-0. All’11’ Corno su punizione scalda le mani del numero uno di casa Mazzini che para senza preoccupazioni. Al 19′ a seguito di calcio d’angolo di Corno e a portiere battuto (uscito a vuoto) tocca a Sorrentino calciare sicuro in porta e solo il salvataggio di Grassi sulla linea di porta evita il gol ai rossoblù. Al 22′ Corno lamenta un fallo da rigore che il direttore di gara lascia correre tra le proteste della panchina rossoblù. Al 28′ la Caronnese pareggia i conti e tocca al capitano mettersi in mostra: dal limite dell’area su calcio di punizione Corno calcia un rasoterra sibillino che spiazza Mazzini e riporta il risultato sull’1-1. Al 35′ c’è un cross di Moussafi a centro area per Frugoli che spizza di testa un preciso assist per Bongiorni che, solo davanti alla porta della Caronnese, calcia alto sopra la traversa. Nulla di più nella prima frazione di gioco.

Inizia la ripresa e subito ci sono due azioni da raccontare, una per ogni contendente. Al 7′ in contropiede c’è una veloce incursione degli uomini di Gatti che termina con un assist di Scarigella che libera Sorrentino al tiro sul quale l’estremo difensore di casa Mazzini respinge istintivamente (occasione ghiotta per Gatti&Co). Due minuti più tardi cambio di campo ed è bravo il numero uno caronnese Circio con un prodigioso colpo di reni a respingere un bel tiro di Granaiola dal vertice esterno dell’area. Al 14′ su cross di Bongiorni tocca a Grassi costringere Circio alla respinta in angolo sopra la traversa (ancora bravo il giovane portiere caronnese). Al 27′ in piena mischia in area Putzolu calcia alto sopra la traversa del Seravezza. Un minuto dopo anche Scaringella spreca da buona posizione in area toscana. Al 40′ c’è un insidioso calcio di punizione di Grassi dal limite che vola alto sopra la traversa della Caronnese. Al 43′ Grassi effettua un cross a centro area per Bedini che in scivolata impegna Circio alla difficile respinta a terra. . Dopo quattro minuti di recupero il match (giocato ad alti livelli) termina in pareggio.
Fabrizio Volontè

Seravezza-Caronnese 1-1
SERAVEZZA: Mazzini, Andrei, Moussafi, Nelli (21′ st Podestà), Maccabruni, Giordani, Bongiorni (21′ st Bedini), Bortoletti, Frugoli, Grassi, Granaiola. A disposizione: Petroni, Garofalo, Frateschi, Fornaciari, Lucaccini, Kozlov, Nannipieri. All. Vangioni.
CARONNESE: Circio, Silvestre, Taccogna, Vernocchi, Tarantino, Cosentino, Putzolu, Battistello, Scaringella, Corno, Sorrentino. A disposizione: Porro, Galletti, M Zoughi, Curci, Callipo. All. Gatti.
Arbitro: Galasso di Ciampino (Piomboni di Città di Castello e Maurizio Polidori di Perugia).
Marcatori: 7′ pt Frugoli (S), 28′ pt Corno (C).

02022020