Home Groane Ceriano Laghetto A Ceriano Laghetto una mostra per la Festa del gatto

A Ceriano Laghetto una mostra per la Festa del gatto

242
3

CERIANO LAGHETTO – Una novità di legge e un’iniziativa curiosa per tutti i possessori e gli amanti di gatti. Dal 1 gennaio 2020, in Lombardia è obbligatorio non più solo per i proprietari di cani, ma  anche per chi ha gatti, dotare  il proprio animale di microchip per l’identificazione. Il chip potrà essere inserito dal veterinario di fiducia. La disposizione non è retroattiva e  prevede l’obbligo solo per i gatti neonati, adottati o comprati a partire dal  1° gennaio 2020; per chi a quella data possedeva già un gatto, la scelta di installare il microchip resta facoltativa e certo utile e consigliabile, in caso di smarrimento o fuga dell’animale.

“L’obiettivo di questa legge – commenta l’assessore comunale cerianese Antonella Imperato, con delega alla protezione animali- è quello di contrastare il fenomeno del randagismo, così diffuso tra i gatti che spesso si smarriscono, ma più spesso vengono abbandonati. Da animalista sono contentissima di questa misura adottata”.

Sempre l’assessore Imperato annuncia una simpatica iniziativa lanciata dalla giunta comunale in occasione della  Festa del gatto, che si celebra il prossimo 17 febbraio: raccogliere fotografie, e disegni dei gatti domestici cerianesi ed allestire un angolo dedicato ai felini all’Ufficio anagrafe del Comune. Foto, ritratti e disegni, potranno essere inviati per la mostra “I gatti cerianesi” all’indirizzo email [email protected] “Il materiale raccolto sarà esposto tutta la settimana dal 17 al 22 febbraio” aggiunge Antonella Imperato (nella foto con il sindaco Roberto Crippa).

14022020

3 Commenti

  1. incredibile, per una volta non c’è il faccione di Dante in un articolo su Ceriano

Comments are closed.