SARONNO – Corso Italia, lavori in corso alla palazzina da tempo abbandonata e che era stata invasa dall’acqua, e dove erano accorsi anche i vigili del fuoco. Lo stabile adesso è stato “impacchettato” e si stanno eseguendo le opere di recupero del caseggiato, di tre piani, a cura del proprietario, privato.

Era stato il consigliere comunale indipendente Francesco Banfi a raccogliere le segnalazioni di alcuni cittadini, e ad avvisare la polizia locale che a sua volta aveva chiesto l’intervento dei vigili del fuoco: a fine novembre scorso alcuni problemi nella copertura dello stabile avevano determinato copiose infiltrazioni d’acqua piovana ed avevano ceduto le luci del controsoffitto di uno dei negozi al primo piano, che si erano staccate ed erano cadute sul pavimento. L’area era stata transennata con il nastro bianco e rossa ed erano stati rintracciati i proprietari dell’edificio, ai quali era stato chiesto di intervenire.

(foto: lo stabile di corso Italia “impacchettato” per il cantiere)

19022020

1 commento

  1. Il ponteggio è stato montato un mese fa, e ancora non si vedono i lavori, i disagi per pedoni, ciclisti e automobilisti residenti però ci sono, tenuto conto della strettoia creata anche dallo spazio esterno in uso al bar sotto i portici di Corso Italia

Comments are closed.