Home Sport Calcio Centro sportivo Ceriano Laghetto: col sintetico finito il primo lotto

Centro sportivo Ceriano Laghetto: col sintetico finito il primo lotto

255
3

CERIANO LAGHETTO – Si avviano a conclusione i lavori per il primo lotto dell’intervento di riqualificazione del centro sportivo comunale di via Stra Meda. La prima fase dei lavori ha riguardato la creazione del campo in sintetico per l’allenamento, con la sistemazione della relativa illuminazione e si conclude con la nuova recinzione rialzata “parapalloni” sul fronte di via Stra Meda e con la posa e l’attivazione dell’impianto fotovoltaico sulla copertura della tribuna del campo grande. Si tratta di opere che hanno avuto un costo complessivo di circa 150 mila sui 450 mila euro totali dell’investimento di cui un terzo finanziato da Regione Lombardia. Ma nei giorni scorsi la Giunta comunale ha deliberato anche l’approvazione del progetto per il secondo lotto, mentre sarà richiesto nulla osta a Regione Lombardia sull’utilizzo del risparmio sul primo intervento per la realizzazione del nuovo impianto di irrigazione sul campo da gara.

Il secondo lotto prevede infatti il rifacimento completo del campo da gara, che sarà allargato e adeguato alle nuove norme regolamentari prima del completo rifacimento del manto erboso e della posa delle nuove torri faro. Novità delle ultime settimane, la volontà della Giunta di utilizzare una parte dello stanziamento straordinario messo a disposizione da Regione Lombardia di 350.000 euro in due anni per le opere pubbliche, per la realizzazione anche dei nuovi spogliatoi al servizio dell’impianto sportivo.

“Stiamo lavorando con l’obiettivo di mettere a disposizione dei nostri sportivi un impianto di primo livello, con spazi funzionali e in piena sicurezza per tutti i molti appassionati frequentatori, dagli atleti agli spettatori” commenta il sindaco Roberto Crippa.

28052020

3 Commenti

  1. Il ceriano ha una sola squadra settore giovanile non presente da secoli.. Sul il sintetico giocheranno i fantasmi??

  2. Speriamo non ci siano imperfezioni perché altrimenti sarebbe colpa del sindaco e magari con richiesta di dimissioni …. o almeno a Solaro funziona così

    • A Ceriano bastano 2 0 3 feste e tutto è concesso perchè quelle sono le cose importanti. Cosa fai dei soldi che il comune gestisce non interessa a nessuno.

Comments are closed.