SARONNO – Sono stati portati, come richiesto da Ivonne Trebbi, sul monumento alla memoria degli operai dell’Isotta Fraschini, deportati nei campi di sterminio i fiori che ha la partigiana Bruna ha ricevuto in occasione della presentazione del libro a lei dedicato.

Sabato pomeriggio all’auditorium Aldo Moro gli autori della biografia scritta a sei mani hanno presentato la biografia di Ivonne che racconta la sua vita da partigiana ma anche quella di attivista per i diritti delle donne, dei lavoratori e degli ultimi e la pace. Il primo appuntamento aggregativo a Saronno dalla fine del lockdown che ha visto, pur nel rispetto delle normative anticovid, un’ottima partecipazione di pubblico.

Al termine dell’incontro quando ha ricevuto un omaggio floreale la saronnese ha concluso: “Grazie per questi fiori ma chiederò agli attivisti Anpi di portarli al monumento ai caduti dell’Isotta Fraschini. Un omaggio per chi ha sofferto ed è morto nei campi di concentramento”

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.