SARONNO – Chi sta assistendo al consiglio comunale in diretta online, questa sera, dalla diretta “play by play” de ilSaronno avrà senz’altro notato la presenza del consigliere comunale indipendente Francesco Banfi da una “location” insolita. Non da casa come tutti gli altri ma dal “cuore” di Saronno, dalla centralissima piazza Libertà. Tavolino, pc, e l’occasione di portare il consiglio comunale proprio in mezzo alla gente, “dopo che il presidente consigliare Raffaele Fagioli ha voluto convocarlo lontano dai cittadini, il più lontano possibile perchè ancora in videoconferenza e non dal vivo, come avevano chiesto alcuni gruppi di opposizione visto l’attenuamento delle misure legate all’emergenza coronavirus” fa notare Banfi.

“Il senso dell’iniziativa è proprio questo, portare il consiglio in mezzo ai cittadini, lanciare un messaggio che non deve restare nelle stanze chiuse, anche fossero virtuali – rimarca Banfi da piazza Libertà – No, caro Raffaele Fagioli, così proprio non va; non è certo la strada che avete imboccato quella che può portare a coinvolgere i concittadini. Anche perchè, al di fuori degli addetti ai lavori, online… chi ci capisce niente?”

Una iniziativa che non è certo passata inosservata, tanti i cittadini che si sono fermati a “curiosare” e per informarsi, e che hanno avuto modo di seguire la discussione di questo o quel punto del consiglio comunale.

09072020

9 Commenti

  1. mancava il naso a pallina rossa, il resto era tutto a posto compresi nani e ballerine

  2. Aldilà dello spirito goliardico del giovane Consigliere, da cittadino sorge spontanea la domanda: ha un significato continuare a svolgere il Consiglio Comunale in video conferenza considerati gli eventi favorevoli ottenuti nella lotta al virus? Non è Forse un tentativo politico della lega (sempre a covare la secessione) di sfasciare il paradigma costituzionale approfittando della pandemia?

  3. È più imbarazzante chi non sa scrivere. Ma poi, sempre a criticare… Non mi pare che Banfi faccia male a nessuno, anzi, rende partecipi i cittadini!

Comments are closed.