GERENZANO – TURATE – Si è svolta questa mattina la riunione tra i rappresentanti di Ferrovienord, l’amministrazione del Comune di Gerenzano e l’amministrazione del Comune di Turate per confrontarsi sui recenti problemi che hanno interessato il sottopasso veicolare tra Gerenzano e Turate.

In un clima di proficua collaborazione sono state analizzate e condivise le cause che hanno portato ai recenti allagamento del sottopasso. L’eccezionale intensità dei fenomeni temporaleschi dei giorni scorsi ha riversato in brevissimo tempo una quantità di acqua che i terreni circostanti l’opera non sono riusciti a drenare e che si è riversata nel sottopasso trascinando fango e detriti, impedendo il corretto e tempestivo smaltimento delle acque da parte dell’impianto (alimentazione, pompe e rinvio) che è sempre rimasto correttamente in funzione.

Per mitigare le conseguenze di eventuali nuovi eventi meteorologici di eccezionale intensità sono state individuati alcuni interventi migliorativi per l’intera area del sottopasso: controllo dello stato manutentivo delle fognature, monitoraggio delle condotte delle acque, individuazione di eventuali aree di potenziamento dell’impianto di smaltimento delle acque, limitazione all’accesso del sottopasso in situazione emergenziale.

FERROVIENORD, Comune di Gerenzano e Comune di Turate hanno concordato di stabilire nei prossimi giorni le competenze per i singoli interventi condivisi in modo da procedere prima a una pianificazione dei lavori da realizzare e alla loro messa in opera a partire dal mese di settembre.

2 Commenti

  1. In un clima di proficua collaborazione sono state analizzate e bla bla bla….. Nessuno dice che il sottopasso è stato fatto su di una falda acquifere nota a tutte le parti, Ferrovienord in primis. Tutti tacciono quello che fa specie è che nessuno indaghi sui soldi spesi in questo modo

Comments are closed.