CERRO MAGGIORE – Un primo tempo equilibrato, un secondo in cui gli uboldesi hanno costruito tanto senza riuscire a concretizzare la tanto attesa rete. Così si può descrivere la prima di campionato della Projuventute di mister Colombo che torna a giocare in seconda categoria dopo lo stop del lockdown.

A decidere il match un gol arrivato al 35′ del primo tempo in mischia con la palla che finisce prima sulla schiena di Repetti e poi in porta. Qualcosa da recriminare per gli ospiti che proprio non sono riusciti a “metterla dentro” malgrado le tante occasioni create. Un debutto comunque positivo con un pizzico di amarezza per la sconfitta.

Virtus Cantalupo – Pro Juventute 1-0
VIRTUS CANTALUPO:  Perilli, Bianchi (10′ st Raimondi), Tonelli, Re Dionigi (16′ st Gesù), Codaj (38′ st Gatti), Grassi, Guffanti, Repetti, Diarra, Mazza (10′ st Mazzucco), Bottelli (7′ st Meraviglia). A disposizione: Cestani, Proverbio, Meraviglia, Borsani.
PRO JUVENTUTE Caruana, Soldi, Reda (38′ stBeccari), Flores, Venegoni, Conchet, Ossoli, Frasson (33′ st Bergomi), Colombo, Ferrario (13′ st Regalati), Di Gennaro (26′ st Meloni). A disposizione: Falcone, Ferrario, Pittalis, Calendi, Panaia. All. Colombo
Marcatori: pt 35′ Repetti

(foto archivio)