Home Covid Covid, Raffaele Fagioli: “Facciamo il primo consiglio comunale in modalità a distanza”

Covid, Raffaele Fagioli: “Facciamo il primo consiglio comunale in modalità a distanza”

664
18

SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota inviata dalla Lega Saronno in merito al consiglio comunale di questa sera

Con una formale richiesta il gruppo consiliare della Lega chiede al Sindaco di non effettuare la seduta in presenza, in Sala Vanelli, ma di utilizzare la videoconferenza per lo svolgimento della riunione prevista per questa sera.
Di seguito riportiamo il testo protocollato questa mattina.
Saronno, 23 ottobre 2020
Oggetto: URGENTE – richiesta svolgimento consiglio comunale in modalità a distanza
Egr. Sig. Sindaco Augusto Airoldi,
Visto il perdurare dello stato di emergenza sanitaria decretato dal Governo
Visto il DPCM del 18/10/2020
Viste le ordinanze di Regione Lombardia n.620 e n.623
Vista la situazione sanitaria di Saronno, con un costante e sensibile aumento di contagi e le notizie preoccupanti provenienti dall’Ospedale cittadino
Visto il Regolamento del Consiglio Comunale
Con la presente sono a chiedere con urgenza al Sig. Sindaco, a nome del gruppo Lega Lombarda, di valutare l’opportunità di svolgere la seduta di consiglio comunale in programma per oggi 23 ottobre in modalità a distanza.
Resto in attesa di un cortese cenno di riscontro in merito.

18 Commenti

    • Ovvia per le persone di buon senso, un po meno per chi vuole a tutti i costi mettersi in mostra ed esibirsi dal vivo con un consiglio comunale a porte chiuse.

      • State parlando di Centinaio della Lega o di Salvini che rifiuta la mascherina al convegno dei negazionisti?

      • Chiedi a entinaio e Salvini della lega, mi raccomando. Loro sono campioni di morigeratezza 😂😂😂 e rispetto norme!

  1. AIROLDI!!!!
    Il “Fagiolino”, visti i DPCM e le leggi regionali, alla luce della situazione sanitaria ulteriormente aggravatasi oggi, ha ragione da vendere con questa richiesta, che ovviamente e solo per principio politico di provenienza non verrà accolta.

    • Questo è quello che farebbe la lega, di fare le cose per propaganda e partito preso. In realtà ci sono votazioni scrutinio segreto da fare, quindi? È evidente che la posizione della lega è provocatoria e conta sull’ignoranza delle regole (dei commentatori, ma forse anche proprie….)

  2. Sala Vanelli, capienza 200 persone, presenti al Consiglio Comunale 25/30 persone circa:
    credo che la normativa attuale consenta una riunione in sicurezza, altrimenti domani mi autorizzo a stare casa dal lavoro…..

  3. i saronnesi lo hanno mandato a casa, giusto che rivendichi la possibilità di starci. Tanto nessuno sente la sua mancanza.

  4. Oh la lega sensibile a questi argomenti
    Hanno passato gli ultimi mesi a istigare contro le norme su mascherina, distanziamento ecc.
    Non contenti hanno pure contestato Fontana x le chiusure notturne in lombardia (vedi Centinaio)
    La lega delle incoerenze.

    • No lo fa il Fagioli (bis), visto che le norme sono rispettate, semmai senti salvin che ha spesso “rifiutato” l’uso della mascherina.

  5. 😂😂😂😂
    Dai convegni dei negazionisti a fare i saputelli cauti a Saronno.
    Fate pace con voi stessi

  6. Che l’ex presidente del consiglio comunale richieda l’esecuzione da remoto nel caso in cui è necessaria la votazione segreta dimostra una cosa: o ci è o ci fa . Non so cosa sia peggio, ma ringraziamo Dio che è EX

  7. Capusco li hanno mandati a casa “sonoramente” e adesso ci stanno facendo l’abitudine allo “stare a casa”

Comments are closed.