TRADATE – L’allarme, a Tradate, è scattato alle 12 di ieri quando un uomo ha chiesto aiuto tramite il telefonino, riferendo di essersi perso nell’area boschiva che si estende dalla periferia tradatese al vicino comasco.

In sella alla sua bicicletta, infatti, l’uomo aveva completamente perso l’orientamento e dunque non riuscendo ad uscire dal bosco ha lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Tradate e gli specialisti del nucleo Saf (Speleo alpino fluviale) di Varese. Gli pompieri hanno individuato la persona (incolume) e l’hanno condotta fuori dall’area boschiva. Le operazioni di sono concluse alle 14. Non è dunque mancato il lieto fine per questa vicenda che per due ore ha mobilitato i soccorritori, che sono stati rapidi, una volta individuata la zona dove si trovava il ciclista, a ritrovarlo, sano e salvo.

(foto: due dei mezzi dei vigili del fuoco del personale impegnato nelle ricerche, a metà giornata di domenica)

02112020