SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota di Azione in merito alle manutezione dei parchi.

Già nei mesi scorsi, Azione aveva portato all’attenzione della cittadinanza lo stato di degrado in cui versavano gli spazi destinati ai bambini a Saronno. In proposito, abbiamo raccolto anche l’opinione delle famiglie, come parte di un report più ampio, messo poi a disposizione di tutti (link: https://bit.ly/3mtlk0n).

La nostra idea è che la cura di questi luoghi (parchi e aree gioco) rappresenti una responsabilità fondamentale del Comune, che va oltre il semplice servizio offerto agli utenti. Crediamo, infatti, che gli effetti positivi di questi investimenti siano ampi e trasversali e vadano dalla sicurezza al decoro pubblico, dal messaggio di attenzione e supporto alle famiglie all’offerta – di valore educativo, ambientale e sociale – di adeguati spazi di ritrovo all’aperto per bambini, giovani e adulti.

Anche in un’ottica di ottimizzazione degli investimenti pubblici, a Saronno esistono oggi pochi parchi di dimensioni significative e tante aree verdi “residuali” scarsamente attrezzate. Queste ultime sono generalmente poco utilizzate perché spesso non curate e insicure. Riteniamo sia più utile puntare sulla manutenzione regolare di un numero limitato di parchi, diffusi, in modo da servire tutti i quartieri, sempre accessibili e adeguatamente attrezzati, garantendo così un servizio realmente sostenibile e riproponendo il modello del gioco libero “in cortile”. In sintesi, “pochi, accessibili, sicuri e ben tenuti”.

Leggiamo con piacere, pertanto, la nota dell’Amministrazione, che sembra riportare il tema in cima alle priorità, in linea con quanto da noi auspicato fin dalla scorsa campagna elettorale. Speriamo che anche l’azione concreta della giunta si sviluppi in futuro coerentemente con quanto annunciato. Azione è, anche in questo caso, sempre disponibile a collaborare attivamente a supporto della città, mettendo a disposizione le idee, le energie e le competenze dei propri iscritti”

1 commento

  1. A parte l’inutile lettura dei numeri da parte del super sindaco, speriamo si concretizzi qualcosa. Per ora solo parole, come ampiamente previsto.

Comments are closed.