Home Politica Condanna per i manifesti, Tovaglieri: “Solidarietà alla Lega di Saronno ma la...

Condanna per i manifesti, Tovaglieri: “Solidarietà alla Lega di Saronno ma la battaglia continua”

982
12

SARONNO – “Quanta ipocrisia… La Lega di Saronno, sezione vicina alla mia Busto, sarà costretta a pagare 10.000 euro di multa per aver usato la parola “clandestini” in alcuni manifesti”.

Inizia così la nota dell’europarlamentare Isabella Tovaglieri in merito alla condanna della sezione della Lega di Saronno per i manifesti realizzati nel 2016 sull’arrivo di 32 richiedenti asilo.

“La deriva del politically correct, avallata anche da questa sentenza della Corte d’Appello, censura forse definitivamente questa parola, utilizzata in questa vicenda nei confronti di persone entrate illegalmente nel nostro Paese, a cui non era stato ancora conferito lo status di rifugiato politico o profugo.

Le 10.000 euro che dovranno essere risarcite saranno versate sui conti di Asgi (Associazione studi giuridici sull’immigrazione) e del Naga (associazione solidale attiva nell’accoglienza dei migranti), che hanno sporto denuncia contro la Lega per aver appunto utilizzato la parola “clandestini” nei manifesti, che erano stati stampati per denunciare l’arrivo a Saronno di 32 presunti profughi inviati dall’allora premier Renzi e dal Ministro dell’Interno Alfano.

Esprimo tutta la mia solidarietà alla sezione della Lega di Saronno. Noi continueremo la nostra battaglia contro l’immigrazione clandestina, che è un reato. Multe e sanzioni non ci fermeranno di certo!”

12 Commenti

  1. Non e’ politicamente corretto e’ che volutamente avete usato una parola “discriminatoria” per far “allarmare” i saronnesi ecc.
    Chi sbaglia paga, non vale “solo per gli altri”

Comments are closed.