VARESE – “La Regione si attivi da subito per far avere i rimborsi dei vaccini antinfluenzali ai cittadini che, pur avendo diritto alla gratuità, dal 1 novembre scorso  hanno dovuto rivolgersi a pagamento a strutture private”. A chiederlo  è il consigliere regionale del Varesotto, Samuele Astuti del Pd, a seguito della denuncia di mancati rimborsi del sindacato dei pensionati della Cisl. I rimborsi erano stati deliberati dalla giunta a seguito dell’approvazione di una  mozione  del Pd il 1 dicembre scorso . “Quella dei rimborsi- sottolinea Astuti- per i vaccini antinfluenzali è una vittoria ottenuta in aula dal gruppo  del Pd che ha lavorato per far approvare il documento.  E’ inaccettabile che, a 45 giorni dall’approvazione della mozione, Regione Lombardia non abbia ancora fornito alle Ats linee guida chiare ed efficaci per l’attivazione dell’istruttoria per il rimborso. Non  si può perdere  ulteriormente tempo. I cittadini che hanno sopperito di tasca propria alle mancanze della Giunta  hanno il diritto ad essere risarciti.”

“Da parte nostra- conclude Astuti-abbiamo presentato già oggi un accesso agli atti per verificare quanti vaccini sono stati rimborsati fino ad oggi”.

14012021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.