Home Città #ioapro Veronesi: “Speriamo che Airoldi non multi chi protesta”

#ioapro Veronesi: “Speriamo che Airoldi non multi chi protesta”

763
31

SARONNO – “Speriamo che Airoldi non si sia messo in testa di andare a multare i negozianti che oggi attueranno una protesta politica riaprendo simbolicamente i propri locali”.

Sono le parole del vicesegretario cittadino della Lega Angelo Veronesi che esprime la propria vicinanza ai commercianti in difficoltà ed invita l’Amministrazione a non vessare chi cerca di far sentire la propria voce raccontando le proprie difficoltà.

“A questi negozianti va la nostra solidarietà perché lo Stato italiano li ha lasciati soli e oggi devono decidere se aprire e rischiare una multa oppure restare chiusi e far morire di fame la propria famiglia. Uno Stato degnamente rappresentato da personaggi che mostrano i muscoli coi deboli, ma mai con i forti ed i prepotenti”.

#ioapro è un’iniziativa di alcuni ristoratori, che hanno deciso di aprire le proprie attività non rispettando le chiusure imposte dai decreti del Governo, per contrastare la pandemia di Covid-19.

31 Commenti

  1. Grazie alla Lega che fa sentire la sua voce e vicinanza alla categoria dei ristoratori.

  2. E si perchè le leggi le devono rispettare gli altri! Intanto Lombardia sempre piu’ prossima a zona rossa.
    E’ sempre bello vedere chi istiga contro le regole, poi lamentarsi perchè ci sono i problemi e i contagi.
    Ipocriti!!!

  3. Veronesi se la Polizia Locale non sanziona chi viola le leggi farebbe OMISSIONE DI ATTI D’UFFICIO.

    Guarda che le leggi non valgono solo per gli altri.

    Ma si sai voi istigate contro la profilassi, salvo poi chiedere come mai ci sono i contagi.

  4. è perché non dovrebbe multarli? non mi sorprende, mi ricordo ancora le quote latte, ma sta dicendo che le leggi non devono essere rispettate? e nei confronti poi di chi le leggi le rispetta cosa si sente di dire, che sono fessi?

  5. Figuriamoci se Veronesi si schierava una volta per il rispetto delle regole, non sia mai…

  6. Mettetevi d’accordo voi della Lega. In questo giornale Raffaele Fagioli esorta a multare. Qui Veronesi spera che non si multi. E allora? Tutto e il contrario di tutto. Come le mascherine di Salvini : senza, con, griffate, con bandiere, ma anche selfie a manetta senza protezioni…. Tutto fa brodo nella Lega. Ma il COVID non è un’operetta. È una cosa triste e seria.

  7. Ma fateci capire in un altro articolo c’è Fagioli che si lamenta che a Saronno ci sono troppi contagi, Lei che invece istiga ad aprire?
    Ma smetterla di auto mettervi in ridicolo?

    (Intanto in tutta la Regione continua il trend negativo, non certo per meririto di Saronno)

  8. State supportando i commercianti che violano la legge e poi potreste accusare il sindaco o i vigili di omissione di atti d’ufficio?

    Perché non usate i famosi 49 milioni per aiutare i commercianti? Chiedo per un amico…

    Grazie per una risposta.

  9. Ma voi non eravate quelli che hanno chiuso il mercato per paura dei 1.200 morti?
    In quella occasione, non eravate dalla parte dei commercianti?
    Oppure continuate a cavalcare qualsiasi onda buona per cercare di raccogliere quei consensi che avete clamorosamente perso per 5 anni di disastri?

  10. Invece speriamo che la legge venga fatta rispettare! Oppure rispettare la legge è un optional?

      • ma ancora questa baggianata il dpcm si aggancia a legge preesistente.
        ma poi per voi le regole vanno rispettate o solo se sei di colore?

    • Santo Dio, ma al di là delle divergenze politiche un po’ di comprensione per delle persone che hanno delle famiglie da sfamare? Quando il legalismo passa sopra la vita della gente

      • Ma santo iddio una cippa le regole sono a protezione della salute di tutti.
        Per loro ci sono i ristori, cassa integrazione x i dipendenti.
        Ieri il governo ha varato altri 32 miliardi di aiuti.

        Io da questi “che non rispettano le regole” NON ANDRO’ PIU’ a bere manco un caffe’

  11. A me sorge un dubbio. Lo Stato aiuta in base all’ultima dichiarazione delle tasse. Se l attività ha dichiarato diciamo il ,”minimo sindacale” il rimborso sarà quindi basso?

    • Si. .. Vero….. Ma se io ho aperto azienda diciamo nel 2020…..non ho tasse pagate Nell anno precedente…. Quindi ristoro uguale a zero….. Come campo?

      • Adesso ristoranti e bar hanmo aperto tutti quest’anno… A parte che con quello che dichiarano normalmente fanno comunque la fame… Se fosse vero quanto dichiarato

    • Certamente è mi sembra giusto. Evadere e poi pretendere il ristoro per importi superiori mi sembra molto ingiusto

      • Dati di ieri basati su dichiarazioni redditi di mar e ristoranti….. I ristori sono più di 100 volte inferiori a quello che hanno perso…. Quindi basta con sta evasione….. Perché se ho diichiarato 20000, non puoi darmi 200

  12. In altri paesi se sei costretto a chiudere ti rimborsano subito, qui nulla, solo elemosina e chiacchere.

    • Le chiacciere le fai tu il governo ha messo un fiume di miliardi x cassa integrazione e ristori.
      Ieri votati 32 miliardi ulteriori.

    • Altri paesi le tasse le pagano tutti, non risulta ad esempio che mediamente un ristorante dichiara 13.000€ anno, e non hanno nostro debito pubblico che deriva anche dall’enorme evasione fiscale

  13. ECCO I RISULTATI DELLA SPACCONATA – ioapro –
    In tutta Italia le adesioni sono state sparse e poco più che simboliche, visto che l’iniziativa non è stata appoggiata dalle principali associazioni di categoria, come Confcommercio e Confesercenti, e dei ristoratori locali in diverse parti d’Italia.

    Io quasi quasi lancerei la #iodavoinoncivengopiu’

Comments are closed.