SARONNO – Un anno da passare immersi nell’arte e nella cultura, dove, con accoglienza e solidarietà, si potrà sperimentare sul campo la realtà museale, con l’opportunità di formarsi nei settori riguardanti la didattica, l’organizzazione, gli eventi e la comunicazione.

Questo è ciò che offre il Museo Giuseppe Gianetti di Saronno, in collaborazione con la federazione Focsiv e con Coe (associazione centro orientamento educativo), a tre ragazzi/e dai 18 ai 28 anni che avranno la fortuna di svolgere servizio civile presso il museo per 12 mesi, suddivisi in 25 ore settimanali.

Le candidature sono ufficialmente aperte, per chi fosse interessato può dunque iscriversi sul sito www.domandaonline.serviziocivile.it fino all’8 febbraio alle 14, quando le iscrizioni verranno chiuse.

I tre giovani che parteciperanno al progetto vivranno un anno volto all’educazione, alla crescita personale e professionale, dove momenti di preparazione teorica verranno alternati alla pratica sul campo, affiancati e seguiti dalle figure professionali del museo. Sono inoltre previsti periodi formativi anche in altre sedi e visite a musei e siti che collaborano con questa istituzione.
Un’occasione sicuramente da non sprecare, infatti chi sceglie di impegnarsi nel servizio civile volontario, non solo contribuisce allo sviluppo sociale, economico e culturale del nostro Paese, ma aggiunge un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, la quale può anche diventare un’opportunità di lavoro.

Per ulteriori informazioni è possibile consultate il sito www.museogianetti.it, scrivere alla mail [email protected], oppure contattare per telefono al numero 029602383.
Giulia Gritti