MILANO – “Non ho mai pensato di declinare vaccini e reddito”. Lo ha detto il vice presidente della Regione Lombardia e assessore al Welfare, Letizia Moratti, rispondendo in aula consiliare a un’interrogazione a risposta immediata. “Il Pil cui io ho fatto riferimento è un indicatore finanziario, produttivo, economico. Regione Lombardia – ha continuato – è motore d’Italia. Il rischio per questa regione è oggi quello di fermarsi per troppo tempo, di fermare il lavoro, la vita sociale e la filiera produttiva e questo penalizzerebbe tutta l’Italia. Per questo, come abbiamo già detto, Lombardia non merita di restare in zona rossa”.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

19012021

2 Commenti

  1. Dice bene, è una regione che per troppo tempo ha basato tutto sul lavoro ed ora che si riposi e torni a vivere dignitosamente.
    E questo quello che ci sta insegnando questa pandemia.
    È la Regione con il pil più alto e con il più alto bisogno di vaccinarsi.
    Non può morire di pil.

Comments are closed.