SARONNO / GROANE / VARESE – Aumentano i nuovi contagi in Lombardia e nel Varesotto, e ne sono interessati tutti i centri principali A Saronno +10, a Varese +29, a Busto Arsizio +11 ed a Gallarate +10. Incrementi anche nelle Groane, +11 a Limbiate.

I dati sono aggiornata al tardo pomeriggio di ieri e resi noti da Regione Lombardia. Ecco dunque i dati dei contagi rilevati da inizio pandemia (tra parentesi i dati dell’altro ieri per un confronto):

Saronno: 2.811 (2.801)

Caronno Pertusella: 1.210 (1.208)

Uboldo 656

Gerenzano: 790 788

Tradate: 1.316 (1.307)

Varese: 4.846 (4.817)

Busto Arsizio 5.448 (5.437)

Gallarate 3.334 (3.324)

Malnate 1.266 (1.262)

Nel Comasco:

Turate 657 (656)

Mozzate 655 (654)

Lomazzo 698 (697)

Appiano Gentile 614

In Brianza:

Limbiate 2.657 (2.646)

Cesano Maderno 2.488 (2.483)

Cogliate 622 (619)

Ceriano Laghetto 444 (441)

Lazzate 527 (526)

Misinto 384 (382)

Monza 7.442 (7.407)

Desio 2.737 (2.732)

Seregno 2.749 (2.745)

Lissone 2.832 (2.820)

Brugherio 2.139 (2.128)

Giussano 1.741 (1.730)

Numeri in aumento ieri in Lombardia ed in particolare fra Varesotto (+233) e Comasco (+177), che assieme alla vicina Brianza (+237) totalizzano +647 nuovi casi di positività al coronavirus in ventiquattro ore.

In Lombardia a fronte di 44.809 tamponi effettuati, sono 2.293 i nuovi positivi (5,1 per cento, esattamente la stessa percentuale dell’altro ieri quando però i tamponi erano stati molto meno). I guariti e dimessi sono 2.161. I decessi in Lombardia sono stati +62.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al medico pediatra.

(foto archivio: a destra l’assessore regionale alla Protezione civile, Pietro Foroni)

28012021