LAZZATE – La Giunta Comunale ha approvato, nell’ultima seduta, i progetti per la partecipazione al bando per la rigenerazione urbana e per la riqualificazione dei borghi storici.

Il primo bando di Regione Lombardia è finalizzato alla realizzazione di interventi pubblici relativi ad aree/immobili di proprietà o di interesse pubblico volti all’avvio di processi appunto di “rigenerazione urbana”.

La candidatura di Lazzate si presenta con un forte “biglietto da visita”: un piano di recupero con la realizzazione di un edificio ex novo passante sulla via San Lorenzo, a formare un portale di ingresso al centro storico ed il riordino degli spazi interni ai due cortili esistenti.

Il progetto prevede di collegare i due complessi edilizi coinvolti, tra loro divisi dalla via San Lorenzo, attraverso un edificio di nuova formazione con tipologia a ponte. Il quadro economico complessivo dell’ambizioso progetto è pari a 1 milione e 310 mila euro.

Ma nella stessa seduta dello scorso 10 marzo, la Giunta ha deliberato anche di partecipare al bando per interventi finalizzati alla riqualificazione e valorizzazione turistico-culturale dei borghi storici. Anche in questo caso il progetto presentato è di assoluto valore e di grande interesse pubblico. In particolare, si parla della ricostruzione della cascina di Vicolo Volonterio, posta nel cuore del borgo, in corrispondenza di Piazza Giovanni XXIII, della Chiesa parrocchiale e di Piazza dei Lazzatesi.
Il nuovo edificio che nascerà dovrà essere ad alta efficienza energetica ottenuta mediante la scelta della tecnica costruttiva della fabbricazione in legno, in grado di garantire un alto livello di isolamento termico e di comfort acustico.

In questo caso, il quadro tecnico economico ammonta a complessivi 1 milione e 428 mila euro e si punta a farsi finanziare dalla Regione un milione.

“Quello con cui candidiamo la casa delle associazioni, con al piano terra la biblioteca e al primo piano la sede di numerose associazioni e all’ultimo piano uno spazio teatrale da 150 posti è un progetto di grande qualità e che diventerà l’ennesimo fiore all’occhiello del Borgo di Lazzate” annuncia l’assessore al Territorio Andrea Monti.

“Ringrazio i progettisti e gli uffici comunali per essere riusciti a metter a punto due progetti di assoluto valore con i quali stiamo immaginando ma anche realizzando concretamente la Lazzate del futuro” chiosa il Sindaco Loredana Pizzi.

(foto archivio)

3 Commenti

    • Parlare di palazzetto per Lazzate va fatto con le dovute proporzioni. Se però passi da Lazzate noterai che i cantieri per migliorare l’attuale palestra delle scuole adibita a palazzetto sono già partiti da settimane. Ciao

  1. Centro storico :la riqualificazione di vicolo rossini che si doveva fare già nel 2005 e approvato non è più a progetto?

Comments are closed.