SARONNO – ROVELLO PORRO – Novità all’interno del Parco Lura: i tecnici sono al lavoro per creare un nuovo importante tratto di percorso ciclocampestre che collegherà Rovello Porro con l’area verde a nord di Saronno creando un anello attorno all’omonimo torrente.

Il progetto persegue, tra gli altri obiettivi, la duplice finalità di “contribuire alla valorizzazione del corridoio fluviale del torrente Lura dando centralità al sistema vallivo favorendo la fruizione degli spazi aperti periurbani mettendo altresì in sinergica integrazione tratti di percorsi esistenti”

L’itinerario comprende un tratto di nuova realizzazione pari a circa 650 metri complessivi al fine di creare un circuito di oltre 2,5 chilometri attorno alla valle del torrente Lura tra i comuni di Rovello Porro e Saronno. La pendenza, compresa tra l’1,5% e il 6%, risulta idonea ad una mobilità dolce che intervalla tratti più urbani, già realizzati con finiture in asfalto, con percorsi ciclocampestri in ambito rurale, a sezione costante pari a 2,5 metri, con pavimentazione in calcestre.

Il nuovo tratto, realizzato con le medesime finiture già presenti all’interno dell’area protetta, connessa ai tratti urbani lungo l’asse ferroviario FNM linea Saronno – Como, è collegata alla Dorsale della Valle del Lura.

Dal punto di vista planimetrico il tracciato si sviluppa tra il margine sud dell’abitato di Rovello Porro ed il margine nord di Saronno – Cassina Ferrara e Prealpi – con uno sviluppo prevalente con andamento nord-sud. Dal punto di vista altimetrico la livelletta di progetto asseconda per lo più la naturale pendenza del terreno della valle fluviale. Nell’intento di minimizzare le opere di modellazione del suolo in prossimità del meandro del Lura e delle golene esondabili, per superare il torrente, è prevista la realizzazione di una passerella.

Il collegamento con il Parco Lura di Saronno prevede il mantenimento dell’asse con il percorso esistente fiancheggiato dalla carpinata verso l’antico pozzo visconteo nei pressi di Cascina Imperiale.

2 Commenti

  1. Torno ora da una camminata nel parco Lura , tutti i gelsi che costeggiano il percorso da via don Volpi sono ricoperti da una strana escrescenza biancastra.Non ho mai visto una cosi strana forma di malattia , ma si vede benissimo che le piante stanno soffrendo. Mi appello a chi ha in cura la vegetazione del parco ,fate qualche cosa o muiono anche le altre piante vicino. Grazie MTC.

Comments are closed.