SARONNO – Ai nastri di partenza l’avventura olimpica di Italia softball: il debutto stanotte a Fukushima, alle 5 (ora italiana) contro gli Stati Uniti d’America: azzurre dunque al debutto alle Olimpiadi ma non per la panchina italiana dove con il ruolo di coach c’è Giovanni Palermi, allenatrice dell’Inox Team Saronno, che alle Olimpiadi c’è già stata. Nel ruolo di giocatrice, a Sydney 2000 dopo la qualificazione ottenuta nel 1999 a Parma con Palermi che fu assoluta protagonista (media di 462 alla battuta). Poi in Australia un prestigioso quinto posto finale, dopo i successi su Cina e Cuba e la medaglia mancata di un soffio, a causa delle sconfittte nelle tirate partite contro Canada e Nuova Zelanda.

Reduce dalla netta vittoria all’Europeo in Friuli Venezia Giulia, Italia softball è ora pronta ad inseguire il podio nel torneo olimpico in Giappone contro Usa, Australia, Giappone, Messico e Canada.

Come vederla – Si inizia dunque stanotte alle 5 contro gli Stati Uniti: l’incontro sarà trasmesso in direta su Rai 2 ed è incluso nel pacchetto on demand di Discovery + che è attivabile tramite la relativa app, oppure su Amazon Prime (mentre non sarà trasmessa dai canali Eurosport visibili su Sky e su Dazn).

Nell’Italia del softball anche tre giocatrici dell’Inox Team Saronno capolista in serie A1: Andrea Filler (foto), Fabrizia Marrone e Giulia Longhi.

(foto: Giovanna Palermi e Larry Castro, staff tecnico dell’Inox Team Saronno)

20072021