SARONNO – Si tratta di un gesto semplice: portare la cartella, quella che ancora profuma di nuovo, a messa. Malgrado la sua semplicità la benedizione delle cartelle è diventato il momento che segna l’inizio dell’anno scolastico per tanti bimbi della comunità pastorale cittadina.

Anche ieri mattina centinaia di piccoli saronnesi si sono presentati, dalle 10 alle 12, nelle sei chiese cittadine con i loro zainetti. Si sono accomodati ai primi banchi vivendo l’emozione (o rivivendo per i più grandi) di essere al centro dell’attenzione della comunità, protagoniti di quella messa pensata per loro, per fargli partire l’anno scolastico nel migliore dei modi.

Un momento di passaggio per l’intera comunità quello del primo giorno di scuola soprattutto in un anno come questo con la speranza che bimbi e cartelle possano riconquistare la normalità della scuola in presenza. Dalla Sacra Famiglia con don Alberto alla Prepositurale con il nuovo prevosto don Claudio Galimberti sono stati i bimbi ad essere protagonisti delle celebrazioni con uno speciale augurio per i remigini che oggi per la prima volta entreranno in classe iniziando il loro percorso scolastico dalla prima elementare.