SARONNO – La Protezione Civile Lombardia informa con allerta meteo “arancione moderata”, per temporali forti dalle 21 del 18 settembre alle 21 del 19 settembre.

Saronno ed i centri vicini come Gerenzano fanno parte della zona omogenea di allertamento “idro-meteo”.
Consigli in ambiente urbano – Le criticità più tipiche sono legate all’incapacità della rete fognaria di smaltire quantità d’acqua considerevoli che cadono al suolo in tempi ristretti con conseguenti repentini allagamenti di strade. Per questo fai attenzione al passaggio in sottovia e sottopassi, c’è il rischio di trovarsi con il veicolo semi-sommerso o sommerso dall’acqua, evita di utilizzarli evita di recarti o soffermarti anche gli ambienti come scantinati, piani bassi, garage, sono a forte rischio allagamento durante intensi scrosci di pioggia. Porre attenzione e ridurre la velocità prima di impegnare il nuovo sottopasso ferroviario (con semaforo rosso non procedere oltre), il sottopasso di via del Malnino (zona Sorelle Ramonda/Bossi) e di via Rovello/Moneta.
E in particolare se sei alla guida: anche in assenza di allagamenti, l’asfalto reso improvvisamente viscido dalla pioggia rappresenta un insidioso pericolo per chi si trova alla guida di automezzi o motoveicoli, riducendo tanto la tenuta di strada quanto l’efficienza dell’impianto frenante; limita la velocità o effettua una sosta, in attesa che la fase più intensa, che difficilmente dura più di mezz’ora, del temporale si attenui. È sufficiente pazientare brevemente in un’area di sosta. Durante la fase più intensa di un rovescio risulta infatti fortemente ridotta la visibilità. In caso di grandine, valgono le avvertenze per la viabilità già viste per i rovesci di pioggia, riguardo alle conseguenze sullo stato scivoloso del manto stradale e sulle forti riduzioni di visibilità. La durata di una grandinata è tipicamente piuttosto breve.
18092021

1 commento

  1. Si sono dimenticati il sottopasso di via I Maggio a Saronno!
    Signor Airoldi, lo segnali subito prima che qualcuno ci finisca dentro.

Comments are closed.