SARONNO – Secondo pareggio consecutivo per i ragazzi allenati dal mr. Galimberti, l’Amor ha affrontato in casa il Legnarello reduce da una vittoria contro la Rescaldinese.
Il match inizia subito con un’occasione per la squadra di Saronno che al 1′ sfiora il vantaggio con Marzullo che in scivolata non riesce a concretizzare una buona verticalizzazione di Busnelli.


Al 7′ Marzullo serve dalla fascia Marranzano che senza problemi insacca in rete, dura poco la gioia dei saronnesi perchè l’assistente dell’arbitro segnala una posizione di fuorigioco: si riparte da un calcio di punzione per il Legnarello.
In campo le occasione le crea soprattutto l’Amor che sfiora nuovamente il vantaggio con il solito Marranzano che dopo aver saltato un uomo conclude tra le braccia del portiere.
Al 25′ ancora l’asse Marzullo-Marranzano crea scompiglio tra le file del Legnarello: il numero 10 recupera un pallone e dalla fascia serve Marranzano che conclude a rete, stessa azione del gol annullato precedentemente ma questa volta la bandierina dell’assistente non si alza: 1-0.
L’Amor continua la sua campagna di guerra in territorio del Legnarello: Marzullo stoppa di petto dal limite dell’area e calcia al volo trovando però solo la traversa.
La partita sembra ben indirizzata per la squadra di casa ma al 40′ una disattenzione difensiva in uscita permette a Mallia di freddare il portiere e gli animi riportando la partita in parità: 1-1.
Finisce il primo tempo con L’Amor che rientra negli spogliatoi delusa per non aver sfruttato le numerose palle gol e con un Legnarello che sembra aver riacquistato fiducia.


Il secondo tempo inizia come era iniziato il primo ossia con l’Amor che si fa pericoloso dalla parti di Campidoglio che è bravo e reattivo nel parare una gran conclusione di Aloardi.
Al 52′ è però il Legnarello a passare in vantaggio: corner battuto corto da Landoni che non viene intercettato da nessuno e che passa maldestramente sotto al piede di Carioli entrando in rete. E’ un’altra disattenzione difensiva a cambiare il risultato: 1-2.


Dopo pochi minuti l’Amor prova a rialzarsi prima con una conclusione da fuori di Gariboldi che trova però una grande deviazione di Campidoglio e poi con Marzullo che sullo sviluppo del corner colpisce alto di testa.
Al 72′ l’Amor riporta il risultato in pareggio: Aloardi batte un grande calcio piazzato servendo con il contagoccie Marzullo che non deve fare altro che insaccare: 2-2.
La partita offre ancora occasioni con Gariboldi che all’82’ prova nuovamente la botta da fuori, il portiere avversario non trattiene ma, con degli ottimi riflessi, riesce a rialzarsi e a fare suo il pallone evitando possibili ribattute.
Il triplice fischio del direttore di gara sentenzia la fine di una partita giocata molto bene dall’Amor Sportiva: sono state tante le occasioni ma purtroppo è solo un punto il bottino di questo pomeriggio, hanno pagato di nuovo le disattenzioni difensive e, se vogliamo, anche un po’ di sfortuna.


AMOR SPORTIVA – LEGNARELLO 2-2.
AMOR SPORTIVA: Lovera, Carioli (15′ st Rubino), Vidovic, Gariboldi, Rillo, Gazzatta, Busnelli (23′ st Premazzi), Forcisi, Aloardi, Marzullo, Marranzano (30′ st Banfi). All.Galimberti.
LEGNARELLO: Campidoglio, Barbui, Ndreka, Stecchini, Bianchi, Beretta, Landoni, Di Bella (33′ st Monzani), Galli (42′ st Corrias), Dell’Acqua (19′ st Lavazza) , Antonino (25′ st Wagner). All.Ingrassia.
MARCATORI: 25′ pt Marranzano, 40′ pt Mallia, 7′ st Landoni, 27′ st Marzullo.

(foto d’archivio)

24102021

Alessio Cattaneo