Home ilGro Sanità Lombardia, Cecchetti (Lega): “Con nuova legge più investimenti e medicina del...

Sanità Lombardia, Cecchetti (Lega): “Con nuova legge più investimenti e medicina del territorio”

187
5

MILANO – “La nuova legge regionale sulla sanità che il Pirellone approvera’ nei prossimi giorni, al di là’ delle sterili e vuote operazioni ostruzionistiche di Pd e grillini, potenzierà i servizi sanitari creando una rete di medicina attenta ai territori e alle fragilità. Questa legge mette a disposizione infatti 2 miliardi per gli investimenti, farà nascere 203 case (anche a Saronno. ndr) e 60 ospedali di Comunità, potenzierà l’assistenza domiciliare. Inoltre coinvolgerà i sindaci, il terzo settore, le associazioni dei pazienti e valorizzerà tutto il personale sanitario. È una legge di cui la Lombardia è orgogliosa  perché darà alla nostra eccellenza sanitaria strumenti sanitari in grado di rispondere alle sfide del futuro”. Così’ Fabrizio Cecchetti, coordinatore lombardo della Lega e vicecapogruppo alla Camera dei Deputati sulla nuova legge sanitaria in discussione in questi giorni in Consiglio regionale.

(foto archivio: il coordinatore lombardo della Lega e Vicecapogruppo alla Camera dei deputati, Fabrizio Cecchetti)

24112021

5 Commenti

  1. le riforme sanitarie si giudicano dai frutti che verranno.
    Se dovrà attendere dieci giorni per un appuntamento dal medico di “famiglia”.
    Se per avere una visita specialistica o esame di laboratorio in tempi ragionevoli avrò come alternative possibili solo quella di spostarmi a 50 km da casa o di pagarmi una visita come privato.
    Se il mio ospedale di Saronno sarò spinto ancora più in una china di inefficacia, abbandono e demoralizzazione del personale.
    Allora nulla sarà cambiato in Lombardia.
    Non serve niente che la Lombardia vanti la qualità della sua offerta sanitaria se questa offerta è INACCESSIBILE alla domanda. Almeno a noi del Saronnese.

  2. Avete distrutto il sistema sanitario pubblico in favore del privato. Per quanto riguarda i fondi poi i 2 miliardi sino dati dallo stato grazie al recovery voluto da Conte…. E adesso fate passare il tutto come un vostro merito….

    • Che in Lombardia il Sistema Sanitario preoccupi è fuori discussione. E’ finito il mito sanitario lombardo, Veneto (Lega Nord, che non è Lega Salvini) ed Emilia (sinistra storica) sono il vero modello.
      Ciò detto piantiamola con i meriti inventati, il Next generation Plan (che qui chiamate recovery Plan) è stato ottenuto da Conte. Ma a imporlo è stata la nostra Unione Europea, quella che grillini e sovranisti di varia lega hanno cercato di distruggere, euro compreso.
      A volere il Next Generation è stata la lungimiranza di gente come Merkel e Macron e di Ursula van der Leyen. Attraverso battaglie, certamente. Ma è così che la nostra Europa è sempre progredita in 70 anni.

  3. Cala Trinchetto. Parole, non son altro che parole che tu dici per convincere me.
    Lo scopriremo vivendo.

Comments are closed.