SARONNO – Aprirà mercoledì 1 dicembre lo spazio di accoglienza allestito a Casa di Marta per le persone senza fissa dimora che vivono sul territorio saronnese. In vista del calo delle temperature e in relazione all’esperienza dello scorso anno, l’Amministrazione comunale saronnese ha accolto la proposta di collaborazione di Casa di Marta e del prevosto monsignor Claudio Galimberti nella creazione di uno spazio di accoglienza temporaneo al piano terra di Casa di Marta di via Piave, aperto dal primo dicembre al 31 marzo 2022.

“Grazie ad una pannellatura e al posizionamento di comode brandine, sedie e divisori, sono stati infatti ricavati otto angoli separati in cui ogni sera, dalle 19.30 alle 7 del mattino, potranno trovare ricovero altrettante persone (tutte dotate di greenpass), nel rispetto delle normative sanitarie in corso” riepilogano dal Comune. La cooperativa Intrecci fornirà un custode notturno per tutta la settimana ed un educatore con funzioni di accompagnamento e coordinamento della struttura, che diventerà un punto di riferimento per chi dimorerà in questo locale.

Non si tratta di un semplice “rifugio per i senzatetto”, in quanto gli otto ospiti che, attraverso i Servizi sociali del Comune di Saronno, verranno contattati per essere assegnati alla Casa di Marta, saranno inseriti in un progetto sperimentale, fortemente voluto da tutti i partner coinvolti.

(foto: le immagini della struttura)

30112021

3 Commenti

  1. E‘ possibile sapere attraverso „ilSaronno“ se quali sono le modalità per donare vestiario e coperte per il rifugio? Grazie

  2. Finalmiente, era mucho tiempo che lamentavo chie non podevan dormir y siezatietto. Espero che sia reale e non solo para publicitas

Comments are closed.