SARONNO – Cento iscritti in meno di una settimana. E’ il caldo benvenuto che i lettori de ilSaronno hanno riservato al nuovo servizio di notifica delle notizie più importanti tramite Whatsapp lanciato dalla nostra testata.

“Siamo molto soddisfatti della risposta dei nostri lettori – commenta la direttrice Sara Giudici – è una novità che abbiamo portato su ilSaronno grazie alla collaborazione con VivereSenigallia.it (a partire dal direttore Michele Pinto) che ci ha fornito un aiuto per quanto riguarda la parte tecnica di attivazione e di gestione del servizio. Quindi, visto il risultato, è doveroso un doppio ringraziamento a chi ha scelto di seguire ancora più da vicino ilSaronno e le sue notizie e a chi ci ha permesso di offrire questa nuova opportunità ai nostri lettori”.

Per chi volesse provare il nuovo servizio si troverà sul proprio telefono le breaking news della nostra testata come traffico bloccato in caso di incidenti o cantieri particolarmente impattanti, problemi all’erogazione dei servizi e in generali tutto quello che “non si può non sapere della vita cittadina”.

“Al momento inviamo un paio di notizie al giorno e siamo ovviamente ancora in una fase di sperimentazione – conclude Giudici – anche per questo invitiamo chi ha già provato il servizio ad inviarci suggerimenti o consigli in modo da renderlo ancora più aderente alle vostre esigenze”.

COME ISCRIVERSI
La richiesta viene effettuata via WhatsApp inviando un messaggio al numero + 39 3202734048 con il testo: “notizie on”. L’utilizzo del servizio presuppone l’accettazione delle presenti condizioni d’uso. (LE TROVATE TUTTE QUI)

L’invio viene effettuato tramite lo strumento di WhatsApp chiamato “Broadcast” che permette la ricezione delle notifiche solo a coloro che hanno salvato il numero di telefono del mittente in rubrica. Per interrompere il servizio è sufficiente un messaggio con il testo “notizie off”.

Privacy
I numeri di telefono dei lettori che hanno chiesto l’attivazione del servizio sono conservati con l’unico scopo di erogare i servizi sulla rubrica di un cellulare protetto da pin e impronta digitale, su una rubrica online compatibile con il GDPR e sui server di Whatsapp. I numeri di telefono sono l’unico dato conservato: non sappiamo quindi a chi appartiene il numero a cui inviamo i messaggi. Quando viene richiesta la disiscrizione dal servizio viene cancellato anche il numero telefonico.

Gratuità del servizio e pubblicità
Il servizio è offerto in maniera del tutto gratuita. Ci potranno essere occasionali invii di messaggi pubblcitari. Limitiamo il numero degli invii pubblicitari mai più di uno alla settimana pur riservandoci di superare tale limite in occasioni speciali, come ad esempio il Black Friday.

Telegram
IlSaronno offre un servizio simile e più personalizzabile via Telegram (qui tutte le info). L’applicazione Telegram permette di recapitare ai lettori le notizie in maniera più veloce e senza alcun vincolo. Ogni lettore può decidere se iscriversi o disiscriversi al servizio in autonomia. Su Telegram è anche possibile avere una serie di canali personalizzati.

Come fare per iscriversi? “Semplicissimo. Basta essere iscritti a Telegram e cliccare su questo link per all newssu questo per breaking news, su questo per covid e su questo per politica“. Ogni canale è contraddistinto da un colore

Se avete già Telegram installato su pc, smartphone o tablet cliccate su Open Channel per sottoscrivere il canale prescelto. Se non avete ancora Telegram cliccate su Get Telegram e si avvierà la procedura per installarlo. Se utilizzate il vostro smartphone o tablet per aggiungere uno dei nostri canali è sufficiente installare Telegram, scaricabile gratuitamente dallo store Android o Ios. Se già utilizzate Telegram cercare IlSaronno e poi aggiungete il canale che vi interessa cliccando sul più.

C’è anche per Milano

Il servizio analogo è offerto a Milano da VivereMilano.org. Usufruire del servizio è estremamente facile: bisogna salvare il numero di telefono  376.0316014  nella propria rubrica e inviare a quel numero via whatsapp il messaggio “notizie on“. La privacy degli utenti è salvaguardata da rigide regole d’uso, disponibili qui. Il servizio è completamente gratuito grazie a sporadici invii pubblicitari.