SARONNO – “Per la giornata di domani lunedì 17 gennaio prevista la rimonta di un promontorio di alta pressione sull’Europa centrale con conseguente rinforzo della ventilazione prevalentemente settentrionale sui rilievi alpini e prealpini, settentrionale ed occidentale sulle zone di pianura, fino a vento forte in alta quota”. Lo comunica il servizio meteorologico di Regione Lombardia.

C’è il rischio che il vento possa provocare incendi boschivi, come se ne sono visti anche di notevole entità in passato in particolare alle porte del Saronnese, nel Parco delle Groane e dintorni. Aggiungono infatti dal Servizio meteo: “Il grado di pericolo è quindi in graduale aumento sull’intero territorio regionale, sia per l’aumento della ventilazione sia per il basso grado di umidità dell’aria e della lettiera superficiale del terreno che sta caratterizzando questo periodo. Nello specifico tale grado risulta maggiore su Valchiavenna, Lario, Varesotto e zona del Garda”.

(foto archivio: l’intervento dei vigili del fuoco per un incendio boschivo in zona)

16012022