SARONNO – “Sono iniziati qualche giorno fa – spiega l’Amministrazione – i lavori di realizzazione della nuova strada (per il momento denominata “strada B”) al Matteotti, nell’area del comparto del “Contratto di Quartiere” di via Avogadro, dove verranno introdotte migliorie per la viabilità e per la mobilità dolce. La nuova strada, che collegherà via Avogadro con via Amendola, sarà parallela a via Fratelli Rosselli: il tratto stradale esistente sarà allargato dai 6 metri ai 9 metri e verranno poi realizzati altri 40 metri di carreggiata, che permetteranno il collegamento delle due vie. I lavori prevedono inoltre l’installazione dell’illuminazione e la realizzazione di un marciapiede.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

12 Commenti

  1. Lavoro completamente inutile. I soldi potevano essere spesi diversamente che non fare 150 metri di strada per collegare due vie che sono già collegate alla fine passando dall’Ex supermercato DiPiù.
    Magari era meglio sistemare i giardini di via amendola e i marciapiedi della zona….o meglio ancora asfaltare quella bretella di strada sterrata conciata e mal messa che collega via Avogadro con Via Fermi che è uno scempio.
    Ok la voglia di riqualificare ma se bisogna spendere soldi (nostri) lo si deve fare con cognizione di causa e non con questi lavoretti “spot” inutili tanto per dire è stato fatto. Completamente in disaccordo su questo lavoro.

    • Sig. Anonimo, si candidi lei tra 3 anni, così se diventerà sindaco potrà decidere come spendere i soldi della comunità in modo più oculato.
      Le garantisco che se troverò sulla scheda Anonimo ci metterò una croce sopra!

      • La sua è una considerazione completamente vuota, non vuol dire nulla se non polemizzare con i miei dati di fatto che a quanto pare la irritano per qualche motivo. Risponda nel merito “SE” ne ha i contenuti reali, altrimenti eviti gli eufemismi da scuola media che fa più bella figura. Se per Lei questo è un intervento che apporta migliorie vuol dire che veramente siamo all’assurdo; sono convinto che questa giunta, i lavori pubblici in primis, siano allo sbando completo e questa ne è la dimostrazione, senza contare ovviamente per decenza umana i fatti passati tipo la Rodari, su cui è stata necessaria una Commissione d’inchiesta. Mai cosi’ in basso. Saluti.

    • ..formandosi “anonimo” già possiamo capire le reale qualità della risposta .. bisogna essere costruttivi : la strada potrebbe essere utile per defluire il traffico dalla via urbana ad una più esterna .. basti pensare alle ore mattutine e serali ; tale variante alleggerirebbe via Varese nella direzione verso la Saronno – Monza e Caronno Pertusella , rendendo più sicura la ciclabile che , di fatto , viene percorsa nel quotidiano dai residenti do ogni età .
      Bisogna imparare a leggere tra le righe , non a pensare solo con l’istinto ..

      • Se il portale da la possibilità di firmarsi anonimi dove sta il problema? Sono un cittadino che paga le tasse e purtroppo sto vedendo come vengono spesi i danari della collettività cittadina, soprattutto in un momento di difficoltà come questo. Uno che non si firma è una nullità? Va benissimo, ma è l’unica questione su cui ci si può far leva perchè vedo che le considerazioni nel merito lasciano molto, ma molto a desiderare, classiche di persone che guardano da lontano le cose senza saperle. Questa nuova strada NON è utile per nulla alla circolazione urbana esterna, ci sono altre vie per uscire a 20 metri. Ore mattutine e serali in queste vie limitrofe passano 20 macchine, possono fare 20 metri in più. Un’auto diretta a Caronno o sulla Saronno -Monza NON entra in via Amendola, perciò NON alleggerisce proprio un bel nulla. Va da se che questi lavori NON renderebbero più sicura la ciclabile, che è proprio un discorso che non centra proprio niente. Quindi c’è chi deve imparare a leggere tra le righe e chi invece, povero di contenuti, si limita a ribattere a dati di fatto arrampicandosi letteralmente sui vetri millantando giustificazioni senza fondamento solo per il gusto di legittimare una scelta (fare i lavori) fallimentare già in partenza sotto il profilo dell’utilità cittadina. Vedo anche un post di un signore che abita li e dice che non serve a nulla….più di cosi’, non so cosa dire. Continuate per la vostra strada e auguri.

  2. Io qui ci vivo. Ma quale traffico? La gente nel Matteotti non ci entra se non ci abita. Avete tolto a me e ad altri il privilegio di una via privata ed espropriato parte del terreno e relativo parcheggio alla struttura nella via in cui attualmente ci vanno i ragazzi per il doposcuola. Lavori inutili. Come il traffico da via Varese potrebbe passare in questa nuova via? via Amendola e via avogadro sono già collegate da via Fermi, via Rosselli ed altre vie più avanti ma nessuna di questi collegamenti porta ad essere una parallela di via Varese per fare defluire il traffico altrimenti verrebbero già utilizzate, fare una parallela in più non cambia niente cambia solo x chi ci vive. Motivazione assurda.

    • anche per me, mi sembra che siano soldi spesi male, a cosa serve? si fa il giro ci vogliono 15 secondi in più, inoltre stanno togliendo tutti i posteggi del Tam Tam che erano cosi’ utili, mannaggia! E chi va nel centro medico (con ben 3 medici di base) di via Avogadro dove la mette l’auto?? visto che dall’inizio dell’anno c’è anche il divieto di sosta a bordo strada?????? Ma non le pensate queste cose prima di fare questi lavori? E’ più lo svantaggio che il vantaggio scusate….(p.s vantaggio?? dove?)

  3. Le guarda il suo orticello, un amministratore competente (altro che allo sbando, facile sempre sparare addosso) guarda al futuro, mette le basi per lo sviluppo che avrà tutta l’area.
    Si vede che non ha competenza urbanistica, si legge la sua poca umiltà, si informi e studi un po’, capisco che è più facile criticare che fare uno sforzo rivolto al futuro.

    • Ennesima arrampicata sui vetri che non entra nel merito della questione. Altra considerazione basata sul nulla.

  4. Io vivo da 70 anni al Matteotti. Passeggiando oggi con il mio cane, mi sono interrogata sul senso del collegamento in opera tra Viale Amendola e via Avogadro. Onestamente non sono riuscita a darmi una risposta.

  5. nemmeno io sinceramente che abito in via F.lli Cervi mi chiedo il senso logico di questi lavori – che ho visto dal cartello esposto – sono 200 mila euro. Era proprio necessario? Non si potevano usare questi fondi per altro? Non credo che Saronno che – viabilisticamente è quello che è – manchino le “location” su cui investire e sistemare soprattutto.

Comments are closed.