SARONNO – Un contenzioso senza quartiere in cui gli sfidanti non hanno lesinato pugni e calci ma anche lanci di quello che trovavano a portata di mano dai bicchieri ai contenitori della spazzatura.

E’ il racconto di alcuni presenti rimasti impressionati dalla violenza dimostrata dai contendenti della rissa avvenuta ieri sera davanti alla stazione ferroviaria ad opera un gruppo di una decina di ragazzi che si ritrova abitualmente in piazza Cadorna.

Secondo la ricostruzione di chi ha assistito alla rissa, la tensione è salita intorno alle 22,30 quando tra i presenti tra piazza Cadorna e via Diaz è iniziata un’accesa discussione. Dalle urla alle mani il passo è stoto breve ed presto si è passato a pugni e calci. I contendenti non si sono limitati a colpirsi ma nel tentativo di ferirsi si sono lanciati anche le prime cose che trovavano sotto mano. Tra gli oggetti danneggiati anche una bicicletta.

Facile comprendere come la rissa abbia richiamato l’attenzione di passanti e residenti che comprenso quando stata accadendo hanno subito dato l’allarme. Sul posto sono intervenute due pattuglie dei carabinieri. L’arrivo di lampeggianti e sirene ha messo in fuga i contendenti. Era stata convergere sul posto anche un’ambulanza ma il personale sanitario non portato nessuno all’ospedale cittadino.

Questa la prima ricostruzione dei testimoni: per chiarire con precisione cosa sia accaduto, individuando eventuali responsabilità, saranno utili le immagini del sistema di video soveglianza cittadino che copre la zona dello scalo e la piazza antistante.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

24 Commenti

  1. Se non si prenderanno seri e veloci provvedimenti, Saronno è in una decadenza storica ed unica. Una città ora diventata catino di sporcizia, degrado, delinquenza, zone con la possibilità di prendere serie malattie. Extracomunitari senza una giusta collocazione, Saronno bivio di indecenza e violenza !!

    • guardiamo anche al lato positivo.. negli ultimi anni si stanno recuperando diverse aree dismesse. Tra gli aspetti negativi aggiungerei strade a colabrodo e aree verdi abbandonate

  2. Purtroppo ho assistito a questo episodio di violenza ad opera delle solite 10 persone che meno di due settimane fa hanno aggredito due ragazze con un sampietrino. La cosa preoccupante è che ieri un uomo esasperato dalla questa situazione ha lanciato una cestino dell’immondizia per far smettere la rissa mentri gli altri presenti chiamavano la polizia urlando ‘non esiste la polizia in questa città’ . Purtroppo stiamo arrivando al punto che primo o poi qualcuno rischia di farsi giustizia da solo ….

  3. Stiamo tornando all’epoca Porro quando c’erano le risse davanti alla stazione tra extracomunitari con lanci di pietre etc

  4. Una sera, uscendo da un bar adiacente la stazione, ho ritrovato la mia auto sporca di terriccio e con il vetro anteriore lesionato… qualcuno si sarà lanciato le piante ed una ha colpito la mia auto… Saronno è diventata davvero un luogo invivibile… purtroppo…

  5. Discutevano su chi doveva portare la bandiera della pace al prossimo corteo “No guerra”.

  6. In tutto il mondo le stazioni sono luoghi poco raccomandabili, però in molte parti del mondo sono presidiate…
    Il che non vuol dire mettere una macchina della polizia ferma H24 ma magari farla passare e fermare ad intervalli “irregolari” in modo di far stare certi personaggi sul chi vive potrebbe aiutare…
    Poi il problema di fondo è che in Italia le forze dell’ordine svolgono anche lavori che da altre parti fanno le amministrative pubbliche… il che toglie uomini dalle strade.

  7. Cosa aspettate ad intervenire, aspettate in morto.
    Fate pulizia di tutta quelle persone che non dovrebbero girovagare e importunare chiunque trovino.
    BASTA SONDACO SE NON SEI CAPACE LASCIA E VAI A CASA A FARE IL NONNO

  8. Provate ad andare in paesi limitrofi : Lazzate , Misinto o Cogliate .. NULLA di tutto ciò .. : Airoldi .. non è che ti sta scappando la situazione dalle mani ? Si ricordi le promesse fatte prima di farsi eleggere .. rilegga il suo impegno nei cittadini , come veniva citato …

  9. Parole parole parole, promettono si fanno eleggere e poi fanno i fatti propri, brutta cosa la politica e i politici

  10. Tranquilli il sig. Sindaco ha telefonato al Prefetto. Tutto a posto, è solo una sensazione di degrado. Povera Saronno ☹️.

  11. Con Fagioli c’era sempre una pattuglia davanti alla stazione….con Airoldi il nulla mischiato col niente…

    Ma ammettere l’incapacità e dimettersi è così difficile ?

  12. Ieri mattina alle 8.40 circa un tizio aveva due cani liberi ,di cui uno di grossa taglia ,era all interno del parco Lura dal lato di via GB Grassi. Una signora gli ha chiesto da lontano se poteva legare i cani e sto tizio ha iniziato a urlare tant è che li stava facendo agitare lui i cani. A questa gente che si permette di non rispettare le regole, un bel verbale?!

  13. Una domanda non polemica, ma non era stato stipulato un contratto con una Società di vigilanza privata?! Comunque ad un certo punto bisogna dire basta, altrimenti il rischio è che qualcuno prima o poi si faccia male, E’ vero che le stazioni da sempre sono aree sensibili ma Saronno non è l’unica citta al mondo con una stazione, per giunta di dimensioni molto ma molte ridotte, senza andar lontano quelle di Mozzate, Rovello o Caronno sono meno “pericolose” oserei dire tranquille. Ho transitato per numerose stazioni in giro per il mondo, e non ho mai visto scene di questo tipo, polizia e sicurezza privata a presidiarle si però. Basta guardare poco distante da noi, ATM ha il suo servizio di sicurezza armata che si sposta da una stazione all’altra delle Metro e non dico che sia tutto ok a Milano ma almeno si vede che qualcuno cerca di arginare il problema. Invito i Saronnesi a viversi la zona stazione, perché dove vi è vita sociale e attività, le gang e gli spacciatori non ci sono quasi mai… con buona pace di “Anonimo forse assessore” che sicuramente mi darà ancora una volta del populista

  14. Essendo saronno un punto di intersezione di diverse linee ferroviarie ci sta che persone diciamo intemperanti, scatenino discussioni creando un po’ di malessere tra i passanti. Da quanto leggo le forze dell’ordine sono subito intervenute… guardiamo il lato positivo nel risiedere in un luogo ottimamente collegato

Comments are closed.