SARONNO – Sono passati pochi mesi dall’ultimo raid ma, approfittando delle pareti ripulite dai residenti e dall’Amministrazione comunale, la notte scorsa gli anarchici che gravitano in città hanno realizzato un nuovo blitz di graffiti.

Nel mirino, anche questa volta, la zona di viale Rimembranze, che è stata più volte presa di mira dai giovani del centro sociale Telos. Pochi dubbi sulla matrice del blitz visto che gli slogan scelti “contro sbirri, fascisti e noia arma la tua gioia”, “Saronno antifascista e tamarra” “Sopra la gente lo stato campa, sotto lo stato la gente crepa” ripercorrono i temi dei centri sociali comprese una critica ai fogli di via, insulti alle forze dell’ordine,  alla Lega nord e al primo cittadino Alessandro Fagioli.

I graffiti sono stati realizzati con vernice spray rossa e nera e in molti casi i writers hanno sfruttato gli strati di vernice bianca con cui l’Amministrazione comunale aveva tentato di coprire gli slogan comparsi nel corso dell’estate e, andando più a ritroso in occasione delle ultime occupazioni temporanee dei ragazzi del Telos.

24092017

3 COMMENTI

  1. Che squallore! Ma si può fare qualcosa contro questi debosciati? NON SE NE PUO’ PIU’!

  2. Arrestateli e buttate la chiave, per favore! E’ la quarta volta che ridipingiamo il muro!!! I firmatari del famoso manifesto pro-telos cosa dicono di fronte a tale ripetuto sprezzo della legge??

Comments are closed.