SARONNO – Schiamazzi e spinelli sotto i portici di Villa Gianetti a protestare contro la presenza di ragazzini nel giardino di via Roma alcune mamme e nonne che con i propri piccoli frequentano il parco pubblico situato nel retro della sede di rappresentanza.

Facile riassumere le proteste dei saronnesi: “Villa Gianetti è il principale parco gioco della zona a traffico limitato l’Amministrazione ha recentemente riqualificato sia gli arredi sia la pavimentazione antiscivolo ed è quindi molto piacevole passare i pomeriggio con i bimbi che giocano. Peccato per la presenza dei ragazzi più grandi che schiamazzano, scrivono sulle facciate della villa e fumano spinelli. Comportamenti non certo educativi da tenere vicino ai bimbi più piccoli”.

Il fenomeno è noto da diversi anni ossia da quando compagnie di ragazzi, soprattutto studenti delle superiori, ma anche delle scuole medie hanno iniziato a radunarsi nell’area verde. Di solito si ritrovano sulle scale dell’ingresso principale ma non disdegnano anche il porticato sul retro, davanti al parco, dove si trova l’area bar che non viene utilizzata da tempo.

La polizia locale ha, in diverse circostanze, realizzato dei controlli con personale in divisa e in borghese. “Il passaggio dei vigili è sicuramente un ottimo deterrente – continuano i genitori – ma dopo qualche giorno tutto torna come prima. Senza contare quando arrivano gli stranieri che bivaccano ed arrivano ad urinare in pubblico davanti ai bambini senza farsi problemi”.

16072018

6 COMMENTI

  1. Il Sindaco non fa nulla. Dorme. Saronno è una latrina. Degrado totale. Spaccio ubriaconi sporcizia di tutto di più. Bisogna ribaltare la città.

  2. Le parole fagiolate: bla bla bla. Fatti zero, a parte la pista di atletica (con finanziamento esterno) non si ricorda nulla di quanto fatto in tre anni

  3. Fagioli lo avete votato voi, geniacci. Preoccupatevi piuttosto di crescere i vostri figli non in base a quello che fanno gli altri, senza giudicare, evidentemente non ne siete capaci.

Comments are closed.