BUSSOLENGO – Niente da fare per la Rheavendors Caronno, battuta in due partite dallo Specchiasol Bussolengo nella semifinale italiana del campionato di softball.

Sabato pomeriggio e sera, sul diamante delle venete, noin ci sono state sorprese con le locali che hanno confermato il loro ruolo di favorite. E così non è necessaria l’eventuale “bella” della domenica mattina. Prima gara con un “perfect game” da parte del Bussolengo, e 4-0 conclusivo; e la Rhea che si gioca tutto nella seconda partita schierando la lanciatrice statunitense Michelle Floyd contro l’americana del Bussolengo, Morgan Melloh. Il bis dello Specchiasolo è ipotecato già al primo inning con un parziale di 4-0. La reazione delle varesotte si ferma ad un punto siglato nella seconda ripresa: doppio di Beatrice Salvioni mentre su una difesa imprecisa delle locali arriva in prima Giulia Bertani e Salvioni giunge a casa base. Alla quinta ripresa ancora un punto delle veronesi, 5-1 il finale. Nell’altra semifinale 2-1 e 2-0 del Mkf Bollate contro Forlì: la finalissima sarà dunque Bollate-Bussolengo, si inizia dalla prossima settimana.

30092018