GERENZANO – L’ex discarica di Gerenzano oggi va al Pirellone: è infatti uno degli argomenti in discussione del consiglio regionale, c’è al riguardo una delibera di Roberto Cenci, consigliere dei 5 stelle, che è stata condivisa anche da molto altri suoi colleghi, di Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Pd. Obiettivo comune, quello di chiedere interventi per la sua messa in sicurezza.

Come ricorda nella mozione Cenci, “la discarica di Gerenzano era stata attivata negli anni sessanta e chiusa nel 1990, attualmente la sua gestione è affidata ad Amsa. Raccoglie oltre 11 milioni di metri cubi di rifiuti, ma si trova in condizioni di assoluta precarietà. Infatti l’innalzamento della falda e la mancanza di impermeabilizzazione del fondo della discarica risultano essere tra le principali cause dell’inquinamento della falda; il sistema di controllo costituito dalla barriera idraulica non è in grado di funzionare secondo quanto previsto a livello progettuale e va incrementato; i piezometri installati sono insufficienti e mal posizionati; l’impermeabilizzazione superficiale sembrerebbe essere alla fine del suo ciclo di vita ed ha iniziato a deteriorarsi, e ciò rappresenterebbe un pericolo anche per i fruitori del parco pubblico e delle aree limitrofi”.

La mozione chiede l’avvio di un tavolo regionale con tutti gli enti interessati, per eseguire gli interventi più opportuni; ed alla Regione di occuparsi da subito di quelli di competenza.

13112018

3 COMMENTI

  1. siamo in Italia….se si comincerá ora a discuterne vuol dire che cominceranno a far qualcosa fra 10 anni.

  2. sono un Gerenzanese e in paese se ne discute da anni ma poi cambiano i politici 100 volte e tutti prima di salire promettono ma poi nessuno fa niente!

Comments are closed.