x

x

 

SARONNO – Dopo i carciofi arrivano i marroni abusivi. Ancora una volta la polizia locale cittadina è intervenuta per sequestrare la merce venduta senza permesso da venditori non in regola. A differenza di quello di mercoledì scorso, quando durante il mercato cittadino sono stati sequestrati 3 quintali di ortaggi, questo blitz non è stato messo a segno tra gli stand e le bancarelle ma nel trafficatissimo viale Lombardia. Proprio qui, infatti, si era posizionato un 40enne napoletano che vendeva sacchetti da 2 chili con marroni di Cuneo. L’uomo aveva posizionato anche dei cartelli, un po’ improvvisati per la verità, scritti con la vernice spray rossa su alcuni cartoni, con cui promuoveva la propria merce “marroni di Cuneo”. Del resto ne aveva con sé una buona scorta, oltre 420 chilogrammi che era pronto a vendere a tutti gli automobilisti di passaggio. La sua attività si è però conclusa con un controllo della polizia locale che ha scoperto che il 40enne, residente a Afragola in provincia di Napoli, non era in possesso nei necessari premessi. Così i marroni sono stati sequestrati e l’uomo accompagnato al comando di piazza Repubblica dove è stato sanzionato. Rischia di dover pagare fino a 5 mila euro. Anche in questo caso il comando di polizia locale ha deciso di dare nuova vita ai prodotti sequestrati mettendoli a disposizione di associazioni benefiche