Boom Enpa Focris (1) SARONNO – In pochi giorni è diventato la mascotte della struttura atteso e amato da tutti gli ospiti che attendono che ansia le sue visite del lunedì e martedì. E’ ormai questa la quotidianeità di Boom l’ex cane guida per ciechi che “lavora” alla casa di riposo Focris.

Il cane è stato per molto anni guida per ciechi grazie all’addestramento dei Lions di Limbiate ma quando il suo padrone è morto la famiglia non ha più voluto tenerlo. “Fortunatamente – spiega Evi Mibelli – una saronnese che lavora alla Focris ha deciso di adottarlo e da allora Boom vive una seconda giovinezza”.

Boom ha subito stretto amicizia con gli ospiti tanto da diventare una presenza costante:”La struttura dispone di tutte le autorizzazione del caso tanto che spesso organizziamo eventi con gli ospiti e i nostri amici a quattrozampe – spiega Evi Mibelli così due volte alla settimana Boom passa il pomeriggio alla Focris lasciandosi accarezzare e coccolare dagli ospiti”. Il cane si muove con sicurezza ed autonomia ed ha persino imparato a tenere le distanze dagli ospiti che hanno paura dei cani. “Ha una sorta di piccola pet teraphy – conclude Evy – che fa bene a tutti i soggetti coinvolti dagli anziani al cane a cui piace la possibilità di sentirsi ancora utile e attivo”.

160113