polizia locale vigili urbani vvu auto (5) SARONNO – Era davvero un sonno profondo quella dell’anziana saronnese che ieri mattina verso le 9 si è risvegliata pochi minuti prima che i pompieri cercassero di entrare nel suo appartamento da una finestra.

Ma andiamo con ordine tutto è iniziato poco prima delle 8 quando alla centrale operativa della polizia locale è arrivata la chiamata di alcuni residenti di una palazzina in viale Santuario che si sono ritrovati con vistose infiltrazioni d’acqua nei muri.

Sul posto sono così accorsi i vigili urbani e quelli del fuoco che in pochi minuti hanno individuato l’appartamento in cui si era verificata la perdita. All’interno un’anziana saronnese che dormiva profondamente. Vigili e vicini hanno ripetutamente suonato il campanello, il citofono e fatto squillare il telefono di casa ma senza che l’anziana si svegliassi. Proprio mentre i pompieri stavano studiando come riuscire ad entrare nell’appartamento dalla finestra la donna ha aperto la porta quasi spaventandosi per tutte le persone che si è ritrovata davanti.

L’anziana, informata della situazione, ha subito fatto entrare i vigili del fuoco che hanno bloccato la perdita, che proveniva dalla caldaia, e poi hanno lasciato il posto ai tecnici comunali che si sono subito messi all’opera per riparare il guasto.

09022013