UBOLDO – Furto di rifiuti ad Uboldo: a sparire i sacchi neri lasciati fuori dai bar, il sospetto è che li porti via qualcuno che poi va a ricontrollare che nessuna delle schede usate del “gratta e vinci” sia davvero vincente, nell’ipotesi che sia stata gettata per sbaglio, come talvolta avviene da parte di giocatori particolarmente inesperti.

lorenzo Guzzetti

Una vicenda della quale in questi giorni si parla anche in Comune, suscitando le perplessità del sindaco Lorenzo Guzzetti e dell’assessore ai Servizi sociali, Ercole Galli, che ipotizzano che i singolari furti, se così li si può definire, siano opere di qualche “giocatore incallito” sempre alla ricerca di schede del gratta e vinci, anche usate. A segnalare l’inedito fenomeno sono stati negli ultimi giorni i gestori di diversi bar uboldesi, che si sono accorti della scomparsa dei sacchi neri lasciati all’esterno dei loro cortili in attesa del passaggio del camion della nettezza urbana. Ma in questo caso più dei carabinieri probabilmente ci vuole lo psichiatra.

130313