SARONNO – Nove anni fa la loro “bravata” aveva suscitato scalpore. Ricordando per certi versi il celebre film “L’esercito delle 12 scimmie”, un gruppetto di giovani animalisti si era presentato all’allora macello civico di via Gorizia (chiuso da tempo), avevano fatto irruzione nel cortile, insultando i presenti ed anche danneggiando una conduttura del gas, creando pure qualche rischio. Il tutto prima di andarsene.

tribunale  esterno(15)

Un episodio che era accaduto il 7 ottobre 2005: c’erano state le indagini dei carabinieri e si era risaliti al proprietario del furgone con il quale gli animalisti erano arrivati e se n’erano andati. Oggi ha 38 anni ed è di Arese, era stato denunciato per favoreggiamento ed in primo grado qualche anno fa era stato condannato a due mesi di carcere dal giudice monocratico del tribunale di Saronno, ai tempi Piervittorio Farinella. Ora l’archiviazione: il reato è finito in prescrizione e la Corte d’Appello di Milano non ha potuto che prenderne atto. In primo grado era stato invece assolto l’altro imputato, un quarantenne animalista di Varese, che secondo l’accusa aveva direttamente preso parte al blitz.

210414

1 commento

Comments are closed.